FruttAmaMi: il primo festival dei frutti della natura a Milano

In programma a Milano il 14 e il 15 aprile il primo Festival dei Frutti della Natura: si chiama FruttAmaMi e vuole essere la risposta alle esigenze dei consumatori che sempre più scelgono di alimentarsi con cibi sani e sostenibili

Complici un’informazione sempre più accessibile, combinata con la consapevolezza dell’importanza di cibi sani per la propria salute, sono sempre di più le persone che vogliono scegliere la propria alimentazione seguendo i canoni della sostenibilità e della natura. In questa scia si collocano le numerose tendenze alimentari che affiancano allo stile vegetariano anche quello vegano, crudista, fruttaliano e igienista naturale. Proprio per questi consumatori attenti nasce allora FruttAmaMi: “Il primo Festival del Frutti della Natura… e di chi li ama”, organizzato a Milano per il 14 e 15 aprile prossimo, presso il Novotel Milano Nord Ca’ Granda.

Due giorni dedicati interamente al cibo sano e naturale, in cui non solo è prevista la vendita dei frutti ma si offriranno al pubblico momenti di spettacolo e intrattenimento, tavole rotonde, show-cooking e presentazioni. Tanti gli ospiti presenti: madrina dell’evento sarà la conduttrice Daniela Poggi, anche ambasciatrice Unicef, che in prima persona sostiene la difesa della salute partendo da una buona alimentazione: è ormai sostenuto dagli esperti del settore che un’alimentazione a base di prodotti il più possibile naturali sia fondamentale per la salute, e che una dieta a base di frutta e verdura è grande fonte di energia per il corpo.

Il Festival, promosse da Sapere. Il sapere del Sapore, è organizzato da RDF Communication insieme a Rossella de Focatiis, già impegnata nella diffusione di tematiche relative alla nutrizione e alla salute, ed è appunto dedicato a chi già segue certamente forme di nutrizione salutistiche, ma soprattutto a chi vuole conoscerle e si approccia per la prima volta a nuovi gusti, nel tentativo di far riflettere le persone sulla propria salute e far loro raggiungere la consapevolezza che questa è un percorso che parte da ciò che portiamo sulle nostre tavole. Dunque, per tutti appuntamento al 14 aprile, per accrescere l’equilibrio tra uomo e natura e avvicinarsi a stili di vita sempre più ecosostenibili.

Photo credit:fruttamami.com