Pedalare al coperto: nasce la pista ciclabile sotto i binari della metro

Realizzata sfruttando lo spazio inutilizzato sotto i binari della metropolitana tedesca, verrà realizzata a Berlino una pista ciclabile per permettere di pedalare anche con la pioggia

A Berlino sono moltissime persone, tra cittadini e turisti, a scegliere di girare per la città in bicicletta, sia per andare a lavoro che per svolgere attività nel tempo libero. E sono molti a preferire le due ruote anche quando le condizioni climatiche sono avverse. Sarà però presto possibile per i ciclisti percorrere la prima pista ciclabile della capitale tedesca completamente al coperto, che va a sfruttare i corridoi inutilizzati che si sono creati sotto i binari della linea metropolitana U1, che si estende dalla stazione di Zoologischer Garten, nella zona ovest di Berlino, fino alla zona opposta, la Warschauer Straße.

Il progetto è stato ideato dal gruppo di architettura Radbahn Berlin (di cui fanno parte gli italiani Giulia Maniscalco e Stefano Tiracchia), che con la pista ciclabile coperta ha trovato un modo per sfruttare i nove chilometri di binari sopraelevati che a Berlino creano dei corridoi stradali inutilizzati, e che in alcuni casi sono vittima di incuria e degrado. Lo spazio al di sotto della lunga struttura metallica è così perfetto per creare un percorso protetto per i ciclisti, che andranno più veloci senza preoccuparsi né del traffico né della pioggia. Il progetto, che si è aggiudicato un premio al Bundespreis Ecodesign 2015, per la categoria Konzept, prevede anche l’ampliamento del percorso pedonale, per offrire a tutta la comunità uno spazio dove passeggiare, ma al coperto, aumentando gli spazi verdi della metropoli.

--pubblicità--

Come spiegato dal team che ha progettato la pista ciclabile, il lavoro, oltre ad avere conseguenze pratiche e ambientali vuole far aumentare il dibattito sulla mobilità a due ruote nella città di Berlino, incentivando il più possibile l’uso della bicicletta nella capitale.

Photo credit: Facebook.com/Radbahn