Vivere green

Se ti piace muoverti con i mezzi pubblici, Google ha pensato a te: ti si apre un mondo nuovo

Si tratta del miglior modo possibile in città: se ti piace muoverti con i mezzi pubblici, Google ha pensato a te


Uno dei metodi migliori per muoversi in città, soprattutto in quelle di grandi dimensioni, è quello di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico.

Se ben organizzate, le città offrono un sistema di trasporto efficiente grazie all’utilizzo di bus, tram e addirittura treni – sia metro che “classici”. Ma se ami spostarti in città con i mezzi pubblici, devi sapere che Google ha pensato a te, sviluppando nuove soluzioni che ti faranno vivere i tuoi spostamenti in maniera più serena.

Google per i mezzi pubblici

Nell’ultimo periodo Google ha deciso di aggiungere nuove incredibili funzionalità ad una delle sue applicazioni di punta. Stiamo parlando ovviamente di Google Maps. Questo strumento viene utilizzato sempre di più da coloro che si spostano nelle città, utilizzando i mezzi pubblici. Nello specifico, Google Maps ha proposto tre nuovi cambiamenti che miglioreranno tantissimo l’esperienza di coloro che utilizzano di più i mezzi pubblici. Ecco, quindi, quali sono le possibilità proposte dal colosso americano.

Funzionalità Google per i mezzi pubblici
Google ha potenziato molte funzionalità – Biopianeta.it

Con la sua applicazione di Maps, Google ha deciso di attuare cambiamenti importanti in termini di funzionalità per quanto riguarda i mezzi pubblici. Google Maps, infatti, ora permette di sapere in tempo reale quali siano i cambiamenti nelle tratte dei treni, degli autobus, ma anche delle metropolitane e dei tram. Inoltre, cosa ancora più importante, ora Maps ci dirà quali entrate e quali uscite prendere nelle stazioni scelte. In questo modo avremo meno possibilità di sbagliare uscita della metro, oppure di prendere un mezzo sbagliato che si muoverà nella direzione opposta a quella che ci serviva. Dunque, una funzionalità davvero utile che ci potrà aiutare a muoverci in maniera più libera e spensierata.

Si tratta di un upgrade che fa parte di una modifica ancora più ampia di algoritmi utilizzati da Google Maps per i mezzi pubblici. Ma ora questi algoritmi verranno indirizzati al meglio per poter fornire agli utilizzatori un maggior numero di percorsi ancora più attendibili. Questi si baseranno sugli orari stimati di partenza e di arrivo, ma anche sul numero di cambi richiesti e sui costi dei viaggi, nonché sulla loro durata.

Verranno infine potenziate anche le funzioni collaborative di Google Maps, le quali si espanderanno molto presto sia su iOS che su Android. Sarà inoltre possibile reagire alle location di Google Maps, le quali non saranno rese pubbliche ma permetteranno agi utenti di realizzare delle “mappe” dei luoghi visitati, basandosi sulle esperienze avute.

Back to top button
Privacy