Sustainability Life

Albero di Natale, che succede a lasciarlo sempre acceso? Non solo consumi: a cosa fare attenzione

In periodo di feste fa piacere avere le luci di Natale accese: farlo però potrebbe comportare dei rischi e non solo per le bollette.


Siamo nel periodo natalizio e tutti hanno già fatto l’albero di Natale in casa, il presepe, e sistemato tutte le decorazioni luminose che rendono l’atmosfera del Natale davvero speciale. Una delle cose più belle del periodo natalizio è proprio quella di tornare a casa e trovare tutto ben illuminato e di poter sfoggiare le proprie decorazioni alla vista di amici, parenti e sconosciuti che le vedranno da fuori.

Alla fine tutti vogliono avere una casa ben illuminata per Natale. Tornare dopo una giornata di lavoro al freddo di dicembre e trovare a casa propria l’accoglienza di un allegro albero di Natala pieno di luci colorate non ha prezzo. Quando si fanno le decorazioni però si pensa a tante cose: alla combinazione dei colori, alla disposizione, all’effetto che fanno da ogni angolazione, in alcuni casi anche a quali sono i colori di tendenza; ma si pensa mai ai rischi?

Per quanto sia tremendo pensarci, una valanga di luci accese in casa comportano anche dei rischi assieme al beneficio di un’ambiente più accogliente. La prima cosa che viene in mente, bene in tema con il periodo che viviamo, è quello di una bolletta tremendamente alta alla fine del mese. Con l’aumento del costo dell’energia tutta, anche tenere in casa le decorazioni di Natale accese diventa un costo da mettere in conto quando si fanno i conti per il proprio budget delle feste.

Albero di  Natale sempre acceso, fai attenzione

Togliendo dall’equazione il costo dell’albero stesso, occorre pensare al fatto che dicembre è già un mese molto dispendioso in termini di bollette. In primis a causa del freddo, che costringe ad aumentare lo sforzo dei riscaldamenti di casa, siano questi climatizzatori o stufette.

A questo, si aggiungono le spese dovute all’utilizzo delle luci di Natale, che possono essere una mazzata finale per una bollette che si stava cercando disperatamente di tenere bassa. Questa spesa extra può essere abbassata fino ad un 90% utilizzando lampadine al LED. Si tratta di lampadine di Natale, molto comuni sul mercato, a basso dispendio di energia che permette di contenere le spese. Da notare che le migliori in circolazione sono quelle con il marchio CE.

luci di natale accese rischi
Meglio spegnere le luci di Natale – biopianeta.it

Grave rischio in casa

Oltre ai rischi per le finanze è bene tenere conto anche dei rischi che le lampadine in casa possono portare alla sicurezza personale e della famiglia. Stiamo comunque parlando di strumenti elettrici che si applicano a prese che possono causare scintille o rompersi. Una cosa che non ci si augura, specie se vicino ad un albero di legno.

A mostrarci quanto le luci di Natale siano effettivamente pericolose sono i Vigili del Fuoco, che con un comunicato hanno sottolineato le procedure da seguire per mantenere la propria casa al sicuro quando si utilizzano le luci di Natale.

Per quanto possa far male, dopo aver impiegato tutto il tempo possibile per mettere a posto le luci di Natale in modo che siano il più visibili possibile, la cosa migliore da fare per evitare guai è spegnerle. Tenere le luci di Natale spente, specie quando si è fuori casa, è il modo migliore per evitare che queste, per qualsiasi regione, finiscano per causare danni gravi come roghi o incendi.

Back to top button
Privacy