Salute e benessere

Hai mai assaggiato i kiwi così? Sono buonissimi e i benefici nemmeno li immagini

I kiwi sono un frutto esotico che piace a grandi e piccini ma lo hai mai assaggiato fatto in un modo particolare? Scopriamo insieme come e quali sono i suoi benefici.


I kiwi si coltivano da anni in Cina (sono originari della parte Meridionale) e venivano considerati delle prelibatezze dagli imperatori. Il loro nome deriva dalla particolare peluria che li contraddistingue e dal colore bruno che circonda la sua polpa. Essi infatti ricordano l’uccello endemico della Nuova Zelanda che si chiama appunto huakiwi, che tradotto dal maoiri significa frutto del kiwi o uovo di kiwi. In realtà, sono delle bacche commestibile prodotte da numerose specie di liane del genere Actinidia, appartenenti alla famiglia delle Actinidiaceae.

Esistono due varietà di questa bacca. La più diffusa è la verde che ha una buccia di colore marrone scuro con peluria che contiene una polpa verde con semi piccoli e neri. L’altra varietà, quella gialla (o gold) ha una forma più allungata e la polpa è gialla. La differenza principale tra e due varietà è che la seconda non ha pelucchi sulla buccia. Questo frutto ha un sapore acidulo e viene spesso utilizzato nelle macedonie per renderla più gustosa e rinfrescante.

Kiwi, proprietà e benefici di questo frutto

La stagione del kiwi è l’autunno e questo frutto lo si trova fino a maggio. Ricco di vitamina C, minerali e antiossidanti, un po’ come le arance e i mandarini, sono diverse le proprietà e i benefici che si hanno da una sua assunzione regolare. Una porzione di kiwi apporta circa 44-132 kcal e rientra tra gli alimenti a prevalenza di carboidrati contenendo pochi grassi.

Frullato di kiwi
La ricetta del frullato di Kiwi- biopianeta.it

Tra i benefici che si hanno consumandoli c’è quello che i kiwi favoriscono la digestione e rafforzano le difese immunitarie. Molti infatti conoscono le sue proprietà lassative dato che contengono molte fibre favorendo il transito intestinale. Questo frutto ha anche una funzione anti-aging, prevenendo l’ipertensione, riducendo i trigliceridi e tutelando la salute di orecchie e occhio.

Mangiati dopo i pasti o nella macedonia, in pochi conoscono una ricetta gustosa e facile da preparare. Si tratta di un frullato dissetante che può essere servito a colazione o come merenda. Per prima cosa, come consiglia il sito Cookist, occorre avere dei kiwi e tagliarli a cubetti, lasciando integra la parte bianca centrale. Poi bisogna inserirli in un frullatore e aggiungere un po’ di zucchero (giusto per rendere il sapore più dolce) e del latte freddo. Il composto dovrà essere frullato prima a velocità minima e poi massima per circa un minuto. Quando avrà una consistenza cremosa, allora sarà pronto per essere servito.

Back to top button
Privacy