Ambiente

Gli alberi più vecchi del mondo stanno morendo, numeri devastanti: è allarme rosso

Secondo una recente ricerca gli alberi più longevi del mondo stanno morendo: gli scienziati hanno lanciato l’allarme dopo aver visto i dati.


Gli alberi sono fondamentali per la vita sulla Terra, soprattutto perché riescono ad assorbire la CO2 presente nell’atmosfera e a rilasciare il prezioso ossigeno. Qual è allora l’origine di questi preziosi esseri viventi? Secondo gli scienziati, i primi alberi che nacquero 420-370 milioni di anni fa erano altissimi ed estremamente complicati. Per la precisione, crescevano e aspiravano l’acqua dal suolo attraverso un meccanismo completamente differente rispetto a quello utilizzato attualmente.

In modo particolare, un tronco fossile trovato nella regione cinese dello Xinjiang, risalente a 374 milioni di anni fa, possiede delle caratteristiche inusuali. Ad esempio, la parte centrale di questi antichissimi alberi era vuota, mentre oggi possiedono un cilindro centrale dal quale passano i nutrienti. Sfortunatamente, nell’epoca attuale molti alberi antichissimi stanno morendo, in particolar modo per il cambiamento climatico.

I numeri che allarmano gli scienziati

Sulla Terra ci sono degli alberi antichissimi, alcuni dei quali sono le sequoie situate nello Stato della California. Purtroppo, una buona parte di queste sequoie è minacciata dai continui incendi che annualmente devastano il territorio californiano. Pertanto, molti esperti stanno cercando di capire come poter salvare questa specie estremamente longeva. Uno degli incendi più devastanti si scatenò nel 2015 a causa di un fulmine, che improvvisamente cadde su un albero. Questo spaventoso incendio, chiamato Rough Fire, bruciò oltre 150.000 acri di foresta, precisamente nelle vicinanze del Kings Canyon National Park.

alberi incendiati
Alberi incendiati: gli ultimi numeri preoccupano gli esperti – biopianeta.it

Inoltre, le fiamme raggiunsero ben sette boschi presenti nella Sequoia National Forest e nella General Grant Complex. Ad ogni modo, quando l’incendio fu domato gli esperti si accorsero che 101 sequoie erano state uccise dal fuoco: 27 all’interno del parco e 74 nella foresta nazionale. Chiaramente, nessuno si sarebbe mai aspettato un numero così elevato di alberi secolari morti. Pertanto, l’intera comunità che ama questa specie di alberi pianse per giorni, soprattutto perché si trattava di esseri viventi con un’età superiore ai 1.000 anni.

Secondo gli esperti, la causa principale che scatena gli incendi è il cambiamento climatico, in particolar modo il grande caldo scatenato dal riscaldamento globale. Attualmente, per proteggere le sequoie centinaia di persone stanno radendo i boschi, affinché i prossimi incendi non possano propagarsi attraverso le foglie secche del terreno. Per quanto riguarda le caratteristiche delle sequoie, si tratta di alberi millenari che possono superare i 100 metri di altezza. Inoltre, molte specie si trovano a 1.000-2.400 metri sul livello del mare.

Back to top button
Privacy