Sustainability Life

Formaggio spalmabile fatto in casa: la ricetta facile e veloce

Si fa in un modo davvero semplicissimo: il formaggio spalmabile fatto in casa è buonissimo, cremoso, e realizzarlo è un gioco da ragazzi.


Lo acquistiamo già pronto al supermercato: il formaggio spalmabile è un must per molte ricette. Si usa come farcitura ma, si sa, è ottimo da stendere semplicemente su una fetta di pane, tostato o no. Ne esistono di diversi tipi, con o senza lattosio, semplice o aromatizzato; il formaggio spalmabile piace generalmente un po’ a tutti, dai bambini agli anziani, passando per tutte le altre fasce d’età.

Viene chiamato anche formaggio cremoso, è un tipo di formaggio fresco che non matura in modo naturale e per questo deve esser consumato fresco e in tempi brevi.  Solitamente viene ottenuto con l’aggiunta di fermenti o caglio al latte o alla panna. Esiste però anche un altro metodo facilissimo, ed è quello che vediamo in questa ricetta.

Spesso si pensa che dietro al formaggio spalmabile ci sia un processo di lavorazione lungo e articolato e perciò non viene proprio l’idea che si possa fare in casa. In realtà non è così. C’è un sistema per ottenere un formaggio spalmabile buonissimo e completamente homemade, veramente molto facile e rapido. Produrlo a partire dal latte prevede sicuramente un procedimento elaborato, ma se invece si parte dallo yogurt è davvero un metodo elementare.

Come fare il formaggio spalmabile in casa: solo 1 ingrediente e poche mosse

È sorprendente con quanta facilità si possa realizzare un buonissimo formaggio spalmabile in pochissimi passaggi.  Prepararlo così è anche più economico che acquistarlo già fatto e c’è la possibilità di aromatizzarlo a piacere.  

formaggio spalmabile fatto in casa ricetta
Yogurt bianco intero per fare il formaggio spalmabile – biopianeta.it

Vellutato e cremoso andrà a rivestire crostini e riempire panini, con la soddisfazione di averlo prodotto con le proprie mani. Tutto quello che occorre è dello yogurt bianco intero, un po’ di sale per insaporire, una garza, un colino a maglie strette, un contenitore e un peso. Ecco nel dettaglio come si fa, step by step, grazie alla ricetta del profilo @foodgustoso.

Per ottenere 250 g di formaggio spalmabile bisogna usare 500 ml di yogurt. Per prima cosa si insaporisce lo yogurt con un po’ di sale, ne basta pochissimo, il sapore non deve essere particolarmente sapido. Se lo si vuole aromatizzare in questa fase vanno aggiunte erbe aromatiche tritate finemente.

Si mescola e si versa in una garza alimentare posta sopra un colino sistemato su un contenitore. Va bene una ciotola o un pentolino. Quindi si chiude la garza piegandola e si mette sopra un peso, come ad esempio un piattino. Poi si lascia riposare in questo modo per circa 12 ore, ad esempio tutta la notte.

In questo tempo verrà rilasciato tutto il siero e il formaggio spalmabile si sarà formato da sè. Non resta che togliere il peso, aprire la graza e vederlo cremoso al punto giusto, pronto da spalmare. Si conserva riposto in un contenitore per 1 o 2 giorni.

Back to top button
Privacy