Sustainability Life

Calzini spaiati e calze bucate: ecco i metodi alternativi per riciclarli

Cosa fare se ci si ritrova con collant bucati e calzini spaiati? Ecco varie idee da riciclo per trasformarli in cose utili e divertenti.


Non si sa mai come, ma in casa prima o poi capita sempre di perdere qualche calzino. A volte sembra che lo inghiottisca la lavatrice, sparisce e la coppia rimane inevitabilmente spaiata.

Altre volte capita che l’uso li rovini, e così si formano buchi o strappi, per cui uno dei due calzini diventa inutilizzabile,. Accade la stessa cosa con i collant: sono molto delicati e basta poco per strapparli. Irreparabilmente danneggiati non è più possibile indossarli e si finisce per buttarli via.

Ma ci sono diverse idee per riciclare calzini spaiati e collant strappati, non bisogna necessariamente gettarli nella spazzatura. Si possono trasformare e creare oggetti pratici di tutti i generi: alcuni estremamente utili, altri allegri e divertenti.

Di qualsiasi materiale siano, cotone, lana, nylon, e di qualsiasi colore, è possibile riutillizzarli in modo creativo dando spazio alla propria inventiva e fantasia. Possono prendere forma oggetti utili per la casa e per il proprio benessere, per i bambini e per i nostri animali domestici.

Idee per riciclare calzini spaiati e collant rovinati

Una prima idea per dar nuova vita a una calza che non si può più indossare è realizzare un paraspifferi da mettere sotto le porte o dietro le finestre. Utile in inverno, se abbiamo un lungo calzettone in lana o in cotone possiamo riempirlo di ovatta, ma anche di riso o di ceci e chiuderlo bene con una cucitura all’estremità e poi usarlo a questo scopo.

idee riciclare calzini spaiati collant bucati
Divertenti pupazzi realizzati con i calzini spaiati – biopianeta.it

Quando invece rimane spaiato un piccolo calzino c’è un’idea molto interessante: usarlo come base di uno chignon. Prima si devono raccogliere i capelli a coda di cavallo e poi fare un codino. Quindi tagliare la punta del calzino e arrotolarlo su se stesso come fosse un elastico. Poi sistemarlo alla fine della coda e arrotolarlo verso l’esterno e la parte alta della coda. Fissarlo all’estremità con altre eventuali ciocche libere.

Per recuperare una coppia di calze rovinate alle punte invece l’idea è quella di tagliare la parte del piede e fare degli scaldamuscoli per i polpacci.

I calzini spaiati si prestano bene anche per realizzare pupazzi per i bambini. Spazio libero alla fantasia, basta riempirli con ovatta e decorarli con bottoni o pezzi di stoffa per formare nasi e occhi di personaggi inventati. Si possono usare anche per inscenare un teatrino delle marionette. 

Anche per gli animali possiamo ottenere qualcosa da collant e calzini rovinati: si possono infatti creare giochi o corde che loro si divertiranno a tirare. Un modo decisamente low cost per intrattenerli e farli divertire.

Si possono usare per trasformarli in sacchetti profuma-cassetti inserendo all’interno fiori essiccati profumati. Ma anche copri-tazze, rivestimenti di palline per l’albero di Natale, per coprire vasi delle piante o altri oggetti. Basta davvero poco e ci si sorprenderà di quanto possono essere utili.

Back to top button
Privacy