Sustainability Life

Non hai tempo per pulire casa? Ecco la strategia che ti permette di averla sempre fresca in pochi minuti

Con il rientro dalle ferie e il ritorno al lavoro c’è chi non riesce a pulire casa: ecco la strategia per averla comunque sempre fresca 


Con il rientro dalle vacanze, si perde un po’ di senso di libertà e spensieratezza perché si riprendono i vari impegni e la gestione del tempo non è più quella di prima. Non bisogna perdere neanche un minuto per riuscire ad ottimizzare il tempo e fare tutto ciò che serve. Ovviamente trascurare la casa non è il massimo, dal momento che la mancanza di igiene può essere controproducente.

Nell’ultimo periodo molti prendono spunto dal web per riuscire a pulire nel minor tempo possibile, soprattutto per non bruciarsi il proprio giorno libero o il weekend, per mettersi a pulire casa. In realtà il segreto sta nella capacità di gestire tutte le faccende domestiche. Se si riesce a farlo, è possibile anche spendere solo 10 minuti al giorno per avere casa sempre pulita e profumata.

Se hai troppi impegni per pulire casa, ecco il trucchetto da mettere in atto

Il caos, il disordine e il cattivo odore possono causarci stress e ansia perché non viviamo in un ambiente confortevole. Quando invece abbiamo casa in ordine, pulita e profumata, anche noi ci sentiamo meglio, perché si tratta di una situazione che ci trasmette good vibes. Ma se si lavora tutta la giornata e si torna a casa stanchi, come si può fare per tenere casa sempre pulita? Ecco l’escamotage che non conoscevi.

troppi impegni per pulire casa? ecco come fare
Non hai tempo per pulire casa: l’escamotage – biopianeta.it

La prima cosa da fare è una lista per organizzare al meglio il lavoro, quindi è necessario fare un piano per non sprecare il tempo. Ovviamente, prima di pulire bisogna raccogliere tutti gli oggetti sparsi per la casa, quindi che non si trovano al loro posto. Bisogna rimuovere tutto il disordine, in modo che la pulizia sarà molto più veloce. Bisogna inoltre utilizzare prodotti multiuso, in modo da usarlo per diverse funzioni e su tutte le superfici. In questo modo eviteremo anche gli sprechi e ottimizzeremo il risparmio.

Successivo step è quello di spolverare su tutte le superfici e gli elettrodomestici. Dopodiché tocca ai pavimenti, bisogna aspirare e poi lavare. Meglio focalizzarsi sulle zone più utilizzate, come ingresso, cucina e soggiorno. Dopodiché si passa al WC che è la zona più sporca per via dei batteri fecali. L’ideale è spruzzare il detergente sui sanitari, ed è importante che sia disinfettante, sciacquiamo e asciughiamo con un panno pulito. Dopodiché utilizziamo anche il detergente per pulire tutte le superfici della cucina per eliminare tutte le macchie.

Back to top button
Privacy