Curiosità

Se ami le castagne puoi mangiarle tutto l’anno: il trucco per conservarle

Il periodo delle castagne è quello autunnale. Ma come fare per mangiarle tutto l’anno? Ebbene con questo trucco potrai conservarle al meglio!


Le castagne piacciono a tantissime persone per il loro sapore e gli usi che se ne possono fare. Inoltre le castagne hanno anche molteplici proprietà nutrizionali. Contengono infatti carboidrati complessi, fibre e vitamine come la vitamina C, la vitamina B1 e la vitamina B9, oltre a minerali come il potassio, il fosforo e il ferro.

Si sa però che la stagione delle castagne è l’autunno. Non è possibile trovare castagne di stagione in altri periodi dell’anno. È brutto quindi, per chi ama questo frutto, dover aspettare così a lungo per poterne mangiare ancora. Come fare quindi? Esiste un metodo per conservarle e poter mangiare questo fantastico frutto anche in altri periodi dell’anno? Ebbene si! Te lo sveliamo di seguito.

Come conservare le castagne

Un modo per conservare le castagne ed averle sempre a disposizione è congelarle. Ma bisogna stare attenti perché il congelamento può alterare il loro sapore. Prima di tutto quindi è importante congelare, scongelare e preparare alcune castagne come test per determinare se il sapore è accettabile. Ad alcune persone non dispiace il sapore delle castagne dopo che sono state congelate, ma ad altre sì, quindi meglio provare.

le castagne si possono congelare
Puoi mangiare le castagne tutto l’anno se le congeli! (biopianeta.it)

Le castagne crude si conservano in frigorifero per circa un mese, ma possono essere congelate per una conservazione più lunga. Non è necessaria una vera preparazione per congelare le castagne. Basta solo avere dei contenitori adatti. Esse possono essere congelate con o senza guscio, crude o cotte. Indipendentemente dalla forma, possono essere semplicemente riposte in un contenitore adatto al congelatore e conservate per due o tre mesi. Si consiglia di farle prima bollire, sgusciarli e poi congelarli come mezzo di conservazione. Possono essere congelate in sacchetti adatti al congelatore o in contenitori di vetro o plastica adatti al congelatore.

Una volta scongelate, le castagne possono essere preparate e utilizzate allo stesso modo delle castagne non congelate. Possono essere bollite, cotte al microonde o arrostite (griglia, forno o fuoco aperto). Esse possono anche essere aggiunte direttamente agli stufati dal congelatore, se prima sono state bollite e sgusciate. Infine possono essere consumate al naturale dopo la tostatura o possono essere utilizzate in qualsiasi numero di ricette.

Insomma adesso sai come conservarle e mangiarle tutto l’anno!

Back to top button
Privacy