Salute e benessere

Nuovi virus mettono a repentaglio l’umanità? Il pericolo da un’isola remota

Non più solo il Covid. Potrebbero essere in arrivo nuove minacce globali alla salute di tutti noi: i virus appena scoperti


E se il Covid fosse stato solo l’inizio? Sono diversi i pareri degli scienziati internazionali che paventano l’ipotesi che il mondo possa essere entrato nell’era delle pandemie, con ondate di virus (forse ancora sconosciuti) che si susseguiranno nel tempo in maniera ciclica. E la scoperta appena fatta sembra muoversi proprio verso questa inquietante direzione.

Scienziati cinesi hanno infatti scoperto otto virus mai visti prima su un’isola tropicale. Il team ha avvertito che esiste un’alta probabilità che gli agenti patogeni possano infettare gli esseri umani, se dovessero passare dagli animali all’uomo. Il team di ricercatori, finanziato dal governo cinese, aveva il compito di prepararsi per future pandemie. I nuovi agenti patogeni destano preoccupazione a causa dell’alta probabilità che possano oltrepassare la barriera delle specie e infettare l’uomo.

La ricerca dimostrerebbe che esistono virus altamente diversi e sconosciuti, che si sono evoluti in modo indipendente nei loro ospiti selvatici unici in aree inaccessibili. A preoccupare sono soprattutto i topi, portatori di malattie che rappresentano un’enorme minaccia per gli esseri umani e potenziali epidemie. Questo perché hanno una forte capacità riproduttiva e prosperano in aree densamente popolate come le città, dove hanno molte opportunità di interagire con gli esseri umani.

I virus scoperti

Le loro scoperte avrebbero rivelato una serie di nuovi patogeni, incluso il nuovo coronavirus, soprannominato CoV-HMU-1. Inoltre sono stati rilevati due nuovi papillomavirus, della famiglia dei virus che possono causare verruche genitali e tumori mortali negli esseri umani.

Isola Hainan, virus
Ecco dove gli scienziati hanno scoperto i nuovi virus – (biopianeta.it)

Un altro sarebbe un virus che può causare malattie diarroiche, come l’influenza intestinale. Gli scienziati hanno anche scoperto due nuovi parvovirus, che possono causare sintomi simil-influenzali, soprattutto nei bambini.

Uno dei nuovi virus proviene dunque dalla stessa famiglia di virus del Covid-19 , che ha ucciso quasi 7 milioni di persone in tutto il mondo dal 2019. Gli scienziati hanno testato quasi 700 campioni di vari roditori ad Hainan, un’isola soprannominata le “Hawaii della Cina”.

Il nuovo studio, finanziato dal governo cinese, ha analizzato 682 tamponi anali e faringei raccolti da vari roditori catturati ad Hainan tra il 2017 e il 2021. Hainan, che ospita circa 9 milioni di persone, è un’isola al largo della costa sudorientale della Cina, vicino al Vietnam. Gli scienziati hanno sottolineato che è probabile che esistano altri virus altrettanto sconosciuti in altre parti remote del mondo.

Back to top button
Privacy