Salute e benessere

La curcuma, la spezia curatutto: la ricetta del latte d’oro da fare ogni mattina

Potente toccasana, la curcuma è una delle spezie con le migliori proprietà curative. Con la ricetta del latte d’oro i benefici sono notevoli.


La curcuma è una spezia di origina asiatica conosciuta da molti secoli. Nonostante non sia considerata un farmaco vero e proprio è impiegata con uso curativo perchè le sue proprietà benefiche sono davvero molte.

Il principio attivo che fa tanto bene è la curcumina, un vero alleato della salute. Nota per le sue proprietà antiossidanti, la curcuma aiuta a proteggere la pelle contrastando l’effetto invecchiante dei radicali liberi. Fornisce un importante aiuto a fegato e intestino perché ha capacità depurative. Purifica perciò l’organismo dalle tossine favorendo l’attività diuretica.

Utile nei problemi digestivi, riequilibra l’apparato digerente e protegge le pareti dello stomaco risolvendo così disturbi gastrici e intestinali. Grandi anche le potenzialità della curcuma sul sistema immunitario: agisce come immunostimolante e aiuta a curare infezioni batteriche e virali. Inoltre è un antinfiammatorio e antidolorifico naturale: ha effetto antiflogistico su tessuti e cartilagini nel caso in cui sonon presenti dolori muscolari. Agisce su patologie croniche come l’artrite reumatoide.

Ha anche una funzione cardioprotettiva poiché favorisce la fluidificazione del sangue migliorando la circolazione. Riduce il colesterolo, stimola il metabolismo e aiuta nella perdita di peso.

Come consumare la curcuma: la ricetta del latte d’oro

I modi di consumare la curcuma sono diversi. Con il suo colore giallo ocra intenso, la curcuma è un rizoma che viene usato così o trasformato in polvere.

proprietà benefiche curcuma e ricetta latte d'oro
Il latte d’oro, la bevanda con la curcuma – biopianeta.it

È importante agggiungerla alle pietanze e si può fare anche se sono calde, ma non deve cuocere. Questo perché la curcumina è labile al calore. Diventa maggiormanete biodisponibile se viene accostata ad una fonte di grasso o abbinata al pepe. In questo modo viene anche assorbita meglio dall’intestino. Gli esperti consigliano un consumo quotidiano di curcuma che oscilla tra 3 e 5 grammi, l’equivalente di un cucchiaio di polvere.

In cucina si può utilizzare come colorante naturale in preparazioni sia dolci che salate, o aggiungerla ai piatti per aromatizzarli. C’è poi una particolare ricetta per usufruire delle sue proprietà in una bevanda perfetta per le stagioni fredde.

Si tratta del “latte d’oro”: questa portentosa bevanda si realizza con pochi ingredienti. Prima si mette a scaldare il latte Quando è caldo bisogna toglierlo dal fuoco e aggiungere 1/2 cucchiaio di curcuma in polvere. Unire anche 1 pizzico di cannella, 1 pizzico di pepe nero e un po’ di dolcificante. Va bene quello che si preferisce, dallo zucchero allo sciroppo d’acero o il miele.

A questo punto non resta altro che mescolare tutto, meglio se con un frullino montalatte in modo che si formi una bella schiuma. Così è pronto da bere, è buono e super salutare.

Back to top button
Privacy