Moda Sostenibile

Il tuo armadio sembra disordinato e ti fa perdere tempo a causa di questi errori: risolvi per sempre

Altro che scheletri nell’armadio! Nei nostri guardaroba, spesso c’è il caos: ecco come risolvere e avere tutto in ordine


L’armadio è una cosa a sé stante. Possiamo avere la casa più ordinata e pulita del mondo, ma anche un armadio nel caos più totale. Le due cose sono due linee destinate a non incontrarsi mai. Questo per via di alcuni errori molto comuni che sicuramente avremo commesso tutti. O che commettiamo ancora. Ecco come risolvere la problematica.

Questo perché molto spesso nell’armadio finiscono cose che non dovrebbero finire. E, quindi, quello che dovrebbe essere uno spazio organizzato, diventa uno spazio caotico. Ecco alcune cose che fanno sembrare il nostro armadio più disordinato del necessario. Ma non disperate, un’alternativa c’è sempre.

Le cose che fanno apparire il nostro armadio più disordinato

In parte lo abbiamo già detto, ma dal nostro armadio dovrebbe scomparire tutto ciò che non ha nulla a che fare con il guardaroba. E, invece, spesso troviamo documenti, prodotti di bellezza o qualsiasi cosa che abbiamo conservato qui temporaneamente e di cui ti sei dimenticato. Se non l’abbiamo usato o non ne abbiamo avuto bisogno, è probabile che possa essere scartato o donato. L’armadio, dunque, è una sorta di archivio, ma possiamo disfarci di tutto ciò che non va più bene: magliette, camicie, giacche, pantaloni che un tempo ci piacevano, ma che oggi non indosseremmo più.

Armadio disordine
Le cose che fanno apparire il nostro armadio più disordinato – (biopianeta.it)

Non prendeteci per cinici, ma dall’armadio deve scomparire tutto quello che possiamo considerare abbigliamento sentimentale: un abito da sposa o di una maglietta del liceo che ci porta una gioia nostalgica, ma che non verrà mai più indossato. I nostri armadi, poi, sono spesso stracolmi di grucce non corrispondenti: eliminiamole subito e andiamo su confezioni di grucce sottili o salvaspazio che sono abbastanza economiche al giorno d’oggi.

Ovviamente, no assoluto alle scarpe. Innanzitutto, andrebbero in una scarpiera. Ma, a prescindere da questo, le scarpe creano accumulo e ingombro: se sono in buone condizioni e non le usiamo più (come probabile) possiamo donarle a un ente di beneficenza locale o a un negozio dell’usato.

Per le scarpe firmate, mettiamole su un sito di rivendita, faremo spazio e guadagneremo qualche soldo. Infine, i bagagli: valigie, borsoni o borsoni da weekend faranno sembrare lo spazio ingombrante semplicemente a causa di quanto sono spesso mastodontiche. Perché non riporli in una stanza degli ospiti o in qualsiasi altro spazio di stoccaggio come un soppalco, uno spazio sotto le scale o anche sotto il letto?

Back to top button
Privacy