Salute e benessere

Altro che meditazione: con la homefullness lo stress si cura in casa. Come funziona

Con la “homefullness” puoi ritrovare il benessere e la salute mentale senza nemmeno uscire da casa tua. Anzi, la trovi proprio lì!


Raggiungere la pace dei sensi e una salute mentale stabile non è di certo facile. Il mondo oggi è un luogo frenetico e non sempre accogliente, ma possiamo impegnarci per stare bene, per difendere la propria salute mentale e il proprio benessere psicofisico, nonostante tutto. Per farlo ci sono tantissimi modi e ogni fase diversa della vita ha bisogno di modalità diverse per stare bene. Con questo metodo potete farlo senza nemmeno uscire di casa!

Ognuno ha le proprie modalità per riuscire a raggiungere questa serenità interiore tanto agognata, c’è chi è in cura da uno psicoterapeuta, da uno psicologo o da uno psichiatra, c’è chi fa meditazione, yoga, aromaterapia o qualsiasi altro modo. Se ancora non hai trovato una strada che possa fare al caso tuo, forse dovresti provare la homefullness: ecco di che cosa si tratta e come fare per scegliere questa via.

Cos’è la homefullness: trova il tuo benessere psicofisico senza uscire dalle mura di casa tua

Un modo davvero semplice per allontanare lo stress quotidiano che ci attanaglia e che prende tutti prima o poi nella vita di tutti i giorni. Non a tutti servono yoga e meditazioni, ai seguaci della homefullness basta la propria casa! Sì, perché questa via alternativa sfrutta al massimo le potenzialità del benessere che può derivare dal vivere in un ambiente tranquillo e che stimoli il relax. Ecco perché puoi davvero ritrovare la serenità senza nemmeno uscire dalla tua casa.

cos'è la homefullness e a che cosa serve
Con la homefullness ritrovi il tuo benessere psicofisico – Biopianeta.it

Questo si ottiene facendo alcune modifiche all’arredamento, spostando i mobili e pitturando le pareti con specifici colori o nuance. Niente è lasciato al caso e sono tanti i consigli utili che potete applicare per vivere nella totale serenità della vostra casa, del vostro appartamento, che sarà il fulcro del vostro benessere mentale.

Innanzitutto è bene riempire l’appartamento di piante, di cui prendervi cura. Pitturate le pareti di colori tenui, chiari e che invitano alla serenità e al relax. Il minimalismo è la via giusta: eliminate il superfluo e lasciate soltanto quello che vi serve davvero, che davvero vi rende felici. Questo è un buon consiglio anche per la vita in generale. L’illuminazione deve essere soft ma ben presente: ambienti scuri finiranno soltanto per incupirvi, oltre che rovinarvi la vista, a lungo termine.

Back to top button
Privacy