Dieta: anche i cibi dolci che non contengono calorie fanno ingrassare

Anche i cibi dolci che non contengono calorie farebbero ingrassare: secondo uno studio infatti se l’apporto calorico non equivale alla dolcezza percepita, il corpo va in confusione

Anche i cibi cosiddetti “zero” ovvero senza calorie pur essendo dolci, rischiano di farci ingrassare. A sostenere questa tesi è la dott.ssa Dana Small, docente di psichiatria a Yale che ha pubblicato il suo studio sulla rivista scientifica Current Biology. Il suo studio, durato due anni, ha voluto indagare gli effetti sul corpo dei dolcificanti che non contengono carboidrati, come il sucralosio e lo stevioside. Secondo l’autrice dello studio è fondamentale per il metabolismo che ci sia corrispondenza fra la dolcezza percepita e l’energia: ci sono dunque effetti indesiderati nel momento in cui il corpo riceva dolcificanti senza calorie.

La dott.ssa Small per il suo esperimento creò cinque bevande dolci allo stesso modo, con la stessa quantità di sucralosio ma con colore, sapore e diverso apporto calorico, somministrate a cinque persone diverse per sei volte. Ciò che ne è emerso è che gli stimoli del cervello erano maggiori quando c’era corrispondenza fra la dolcezza percepita e le calorie della bevanda. Stessi risultati sono stati raggiunti misurando la risposta metabolica del corpo: la conclusione è stata quindi che la dolcezza regola “il segnale metabolico”, e quindi crea una confusione in mancanza di corrispondenza con le calorie ingerite che potrebbero anche far ingrassare.

--pubblicità--

La conclusione è che i prodotti dietetici, con un basso contenuto calorico ma con una dolcezza maggiore dovuta ai dolcificanti, rischiano di essere dannosi per la dieta allo stesso modo per colpa della confusione che provocano sul metabolismo.

Photo credit: Pixabay.it

LEGGI ANCHE: