Pilot, l'auricolare che traduce da una lingua all'altra simultaneamente

Abbattere le barriere linguistiche grazie ad un semplice auricolare intelligente: si chiama Pilot ed è capace di tradurre simultaneamente da una lingua ad un’altra, e permette di essere capiti dall’altra persona anche se si parla semplicemente nella propria lingua

Addio strane conversazioni in lingue ibride o silenzi imbarazzanti quando si parla con qualcuno di straniero e non si conosce una lingua in comune. Ci pensa Pilot a rendere la conversazione naturale come se stesse parlando nella vostra lingua: proprio perché farete esattamente questo! Pilot infatti è un auricolare intelligente che funziona come un traduttore simultaneo traducendo in tempo reale da una lingua all’altra.

Inventato dall’azienda statunitense Waverly Labs che ha lanciato il progetto sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, dove ha raccolto più di quattro milioni di dollari, l’auricolare Pilot vuole abbattere ogni barriera linguistica. L’idea nasce proprio in seguito ad una conversazione “difficile” del suo inventore che non riusciva a trovare una lingua comune con la sua interlocutrice francese: anche l’utilizzo di app rendeva il tutto forzato e poco naturale, come se si stesse chattando. Da qui l’idea di creare un auricolare ergonomico che, dopo essere stato indossato, viene collegato ad un’app simile a Google Translate che ascolta e traduce in tempo reale nella lingua scelta quello che l’altra persona ci sta comunicando.

--pubblicità--

Al momento la traduzione simultanea dell’auricolare intelligente è prevista in cinque lingue: inglese, francese, italiano, spagnolo e portoghese. Gli sviluppatori stanno però lavorando alla predisposizione del dispositivo per l’arabo, il tedesco, il russo, il cinese e l’hindi, oltre che al possibile utilizzo di Pilot anche in modalità offline. Pilot può essere acquistato online sul sito dell’azienda al prezzo di 249 dollari; nella confezione sono presenti due cuffie che si possono usare separatamente, un caricabatteria e tre adattatori per le orecchie. Gli auricolari possono essere quindi usati dalle conversazioni in vacanza, o durante le riunioni di lavoro: le altre lingue non sono mai state così semplici!

Photo credit: Pixabay.it