Curiosità

Il cane che insegue la sua coda: quante volte vi siete chiesti il perché? Ora c’è la risposta

Perché i cani a volte girano in tondo alla propria coda come se la inseguissero? Non mancano le risposte a questa domanda.


Chi possiede un cane avrà notato molte volte questo comportamento da parte del suo amico a quattro zampe: il classico inseguimento della coda. I nostri cani sembrano divertirsi un mondo a “dare la caccia” alla loro coda. Ma perché lo fanno? In realtà, spiegano gli esperti, non c’è una risposta univoca.

Inseguire la propria coda è un comportamento piuttosto comune nei cani, in particolare nei cuccioli. Come detto possono esserci diverse spiegazioni all’origine di questa pratica. Gli animali più giovani, per esempio, ancora potrebbero non essere consapevoli che la coda è una parte del loro corpo. Se la inseguono è semplicemente per giocarci.

Quando inseguire la cosa è la spia di qualcosa che non va nel cane

In altre circostanze invece l’inseguimento della coda può essere un segnale non di gioco, bensì di noia. Questo in particolare se il cane passa diverso tempo da solo. In casi come questi la soluzione è molto semplice. Possiamo giocare a palla col nostro amico peloso oppure andare a fare una passeggiata, tutte attività che i cani prediligono – e di molto – rispetto ai gironzolamenti dietro alla loro coda.

Inseguimento coda e problemi del cane
In alcuni casi inseguire la coda potrebbe essere il segnale di qualche problema nel nostro cane – biopianeta.it

Altre volte però l’inseguimento della coda da parte del cane può essere sintomatico di un comportamento compulsivo, al quale sono più inclini alcune razze (pastori tedeschi e bull terrier, per esempio). Potremmo essere in presenza di un disturbo neurologico: il disturbo compulsivo canino, analogo al disturbo ossessivo-compulsivo per noi umani.

Ma a spingere i cani a mordersi la coda o a cercare di inseguirla potrebbero esserci anche dei problemi fisici, come una coda lesionata, dei parassiti intestinali, le ghiandole anali infiammate o un’allergia alimentare. Se il cane dovesse mettersi improvvisamente a inseguire la propria coda sarà meglio consultare un veterinario.

A fini di prevenzione o di riduzione di questo comportamento diventa indispensabile tenere impegnato il nostro cane in attività capaci di sviare la sua attenzione dalla coda. Per distogliere la sua attenzione dalla sua estremità terminale della colonna vertebrale (la coda appunto) tornano utili l’addestramento e i giochi in grado di dare soddisfazione alle sue necessità mentali e emotive. In questo modo potremo ridurre le probabilità che si metta a inseguire la propria coda.

Un altro metodo efficace per distogliere il cane dalla sua coda è quello di insegnargli comportamenti incompatibili col fatto di inseguirla. Come ad esempio sedersi o camminare al fianco del proprietario.

Back to top button
Privacy