Sustainability Life

Perché tutti stanno mettendo la moka dentro al forno: il trucco (geniale) che ti fa risparmiare tantissimo

Mettere la moka dentro il forno non è una stranezza, ma un metodo efficace che aiuta a risparmiare moltissimo. Ecco perché si fa


La moka non serve soltanto a preparare il caffè. In realtà può rivelarsi molto utile anche per altro. C’è un sistema molto interessante e super efficace che si può mettere in atto usando la tipica macchinetta del caffè.

Molti amanti del caffè preferiscono usare la moka, che non passa mai di moda, è un attrezzo intramontabile che tutti abbiamo in casa. Classica e di varie forme, da quella tradizionale napoletana a quelle di design più moderno, grigia o smaltata, con la moka non si fa solo il caffè.

Come reidratare il cibo usando la moka in forno

La si può usare infatti come contenitore, o meglio piccolo pentolino per svolgere una funzione importante che serve per reidratare il cibo. Si inserisce in un metodo di risparmio e risulta perciò particolarmente interessante perché consente di abbattere gli sprechi. Quante volte capita che avanzi il cibo del giorno dopo.

la moka in forno per rigenerare i cibi
Posizionare la moka sul fondo del forno – biopianeta.it

Ad esempio la pizza, quando rimane qualche trancio dispiace buttarla via, ma diventa secca perdendo tutta la fragranza e, semplicemente riscaldata in forno non ne esce buona ed invitante, anzi. Triste e dalla consistenza floscia non viene proprio voglia di mangiarla. Ma con il sistema della moka in forno può essere reidratata e tornare nuovamente invitante e appetitosa.

Il metodo è semplicissimo e sorprendente per quanto si rivela produttivo. Bisogna soltanto usare la parte inferiore della moka riempiendola di acqua. Basta metterne fino alla valvola e poi va inserita sul fondo del forno. A questo punto non resta che mettere il cibo da riscaldare, come nel caso della pizza, disponendola su teglia ricoperta di carta da forno. Si passa poi ad azionare l’elettrodomestico a 200° – 210° in modalità ventilata in modo che il vapore prodotto dall’acqua contenuta nella moka si espanda.

Ciò che si va effettivamente a creare è una sorta di camera di cottura con umidità controllata all’interno del forno. In questo modo il cibo potrà essere rigenerato facilmente. L’acqua, ne basta poca, quella messa dentro la moka, appunto, e con l’aiuto della ventola nella modalità ventilata del forno il vapore si propaga in tutta questa camera di cottura costituita dal forno stesso. Il risultato sarà davvero da lasciare a bocca aperta.

La pizza tornerà ad essere morbida e gustosa come il giorno precedente. All’uscita dal forno il bordo diventerà nuovamente croccante e apparirà visibilmente più alta e morbida sprigionando un profumo delizioso. È un trucco geniale assolutamente da sperimentare!

Back to top button
Privacy