Curiosità

Il freddo è finalmente arrivato: come pulire velocemente il camino prima di accenderlo

Si tratta di un passaggio importante per non avere problemi dopo. Ecco come pulire velocemente il camino prima di accenderlo


Mentre siamo ormai nel pieno dell’autunno, le temperature iniziano ad abbassarsi dopo un’estate anomala e molto lunga.

Con il freddo che incombe, sono sempre di più le persone che iniziano a prepararsi in vista dell’inverno. In questo caso la necessità sarà pensare al riscaldamento della propria casa, ma anche alla manutenzione degli strumenti a nostra disposizione. Ecco perché in questo articolo vogliamo mostrarti come pulire il camino il più velocemente possibile.

Ecco il  modo migliore per pulire il camino più velocemente possibile

Avere il camino oggi è un lusso che davvero in pochi si possono permettere. Tuttavia, sono moltissimi gli italiani che ne hanno uno e che lo utilizzano per scaldare la casa. Chi preferisce il suono della legna che scoppietta e il tepore del fuoco, allora ha già pensato che tra qualche settimana metterà in funzione ancora una volta il camino. Tuttavia, anche in questo caso è meglio adottare degli accorgimenti utili prima di usarlo: ecco qual è il modo migliore per pulire il camino più velocemente possibile.

Pulire il camino
Ecco come pulire il camino – BioPianeta.it

Mantenere il camino pulito non è solo una questione di igiene, ma anche di decoro ed efficienza. Un camino pulito ci permette di ottimizzare il calore prodotto e di evitare problemi di “affumicamento” in casa. Ecco che vogliamo quindi suggerirvi di rimuovere la cenere e la polvere con una piccola scopetta, andando a pulire successivamente con un apposito prodotto adatto a questo scopo.

Se non sapete quale scegliere sappiate che i prodotti per la pulizia del forno vanno più che bene anche per la pulizia della superficie del camino. Tuttavia, visti i costi sempre crescenti, possiamo provare a creare noi il nostro prodotto per la pulizia. Ecco come fare.

Possiamo optare tra unire l’acqua con dell’aceto in parti uguali, per poi versare la soluzione all’interno di una bottiglia come quella dello sgrassatore, dotata quindi di uno spruzzino. In questo modo applicarla sulla superficie in maniera omogenea sarà più semplice.

Un’altra opzione è quella di mischiare tre cucchiai di detersivo liquido per piatti con 100 grammi di bicarbonato di sodio. Dopo aver mescolato riuscirete a formare un impasto detergente davvero ottimo. A questo punto potete cominciare a grattare la parete del camino con una spazzola abrasiva, in modo da eliminare eventuali detriti. Fate attenzione ad eventuali pezzetti di carbone ancora caldo.

Back to top button
Privacy