Curiosità

E’ un pitone cannibale: la storia rarissima che nessuno può mai immaginare

Nel mondo esiste un pitone cannibale estremamente raro, che ha lasciato migliaia di persone senza parole. Ecco di cosa si tratta.


I serpenti sono senza dubbio i rettili più paurosi della Terra, a causa del loro aspetto e del terribile morso che potrebbe diffondere il pericoloso veleno. Fortunatamente, esistono anche serpenti non velenosi come il colubro liscio, che è un piccolo rettile riservato. Tuttavia, uno dei serpenti più conosciuti sul pianeta è il pitone, soprattutto perché può raggiungere una lunghezza senza precedenti. Infatti, il pitone più grande di tutti si chiama Reticolato, precisamente Malayopython reticulatus.

Quest’ultimo è molto diffuso in Asia, in particolar modo nella parte Sud-orientale. Questo particolare serpente ha un corpo lunghissimo e sottile ma, al contempo, possiede una testa molto grossa. Inoltre, può raggiungere i 4,5-8,5 metri di lunghezza e il suo peso potrebbe toccare addirittura i 160 kg.

Il pitone cannibale

Recentemente, il direttore del Piccaninny Plains Wildlife Sanctuary situato in Australia, è riuscito a fotografare un pitone rarissimo mentre divorava un suo simile con estrema lentezza. Più specificatamente, si trattava di un pitone dalla testa nera che pochissime persone al mondo conoscono. Ciò che ha stupito tutti è il fatto che il raro serpente stesse mangiando un altro rettile della sua stessa specie. Inoltre, il direttore che ha avvistato l’episodio ha dichiarato che il tutto è durato circa 15 minuti: da quando il raro pitone ha afferrato la preda fino al ritorno nella tana, che si trovava a circa tre metri di distanza.

pitone cannibale rarissimo
Raro pitone cannibale – biopianeta.it

Chiaramente, questo lasso di tempo ha permesso al direttore di ritornare indietro per procurarsi una macchina fotografica, col la quale ha documentato l’inusuale episodio. Purtroppo, alcuni mesi fa si è verificato un altro episodio che ha coinvolto un pitone birmano gigante, il quale è stato ucciso mentre deponeva le sue uova in Florida. In Australia, invece, è stato proprio il cannibalismo tra serpenti ad uccidere un altro pitone. In realtà, vedere un serpente mangiarsi un suo simile non è una novità, poiché è capitato altre volte.

Ciò che ha reso questo episodio unico al mondo, è il fatto che sia stato documentato con una macchina fotografica. E non solo: molti esperti evidenziano la fortuna del direttore australiano, che è riuscito ad individuare e a fotografare un evento molto raro: un pitone dalla testa nera che divora un altro serpente con molta lentezza. Inoltre, il direttore ha affermato che nel corso della sua vita ha visto molti episodi di cannibalismo, ma mai tra specie uguali.

Back to top button
Privacy