Salute e benessere

Questi rimedi naturali ti aiuteranno ad alzare le palpebre cadenti: funziona davvero!

Hai le palpebre cadenti? Niente paura c’è un metodo per rialzarle ed è anche naturale! Provalo e non te ne pentirai.


Purtroppo il corpo umano con l’avanzare dell’età ha dei cedimenti, la nostra pelle invecchia e si creano quegli inestetismi che tanto ci fanno soffrire. Quando vediamo le prime rughe o i primi rilassamenti sul viso è sempre un problema. All’inizio è difficile accettare che il nostro volto cambi in maniera così radicale ma poi cerchiamo di conviverci facendo tutto il possibile per attenuare i segni del tempo, i metodi che abbiamo a disposizione sono ormai molti: partendo dalla prevenzione, con uno stile di vita sano, per finire ai cosmetici curativi e alla chirurgia estetica.

Uno dei problemi che si presenta con l’età sul nostro viso è la palpebra cadente. Le fasce muscolari dell’occhio  perdono elasticità e tono determinando così la chiusura delle palpebre, non riusciamo più a tenerle aperte come prima. Dal punto di vista estetico ci mette molto in imbarazzo perché cambia il nostro sguardo ma può anche creare problemi fisici, possiamo avere una limitazione visiva. In effetti le palpebre cadenti sono un problema non solo dell’invecchiamento ma ci sono anche patologie che possono determinarle come il diabete o la miastenia.

Come risolvere il problema delle palpebre cadenti con metodi naturali (e senza chirurgia estetica)

Come abbiamo detto il problema delle palpebre cadenti è un inestetismo piuttosto frequente, dovuto in gran parte dei casi, al cedimento dei tessuti con l’avanzare dell’età o più raramente per la presenza di determinate patologie. Il sistema per rimuovere completamente il problema è la chirurgia estetica. Si tratta della blefaroplastica, un intervento che rimuove la pelle in eccesso sopra l’occhio ma prima di arrivare a questo, ci sono metodi naturali per ovviare al problema che, se applicati costantemente, danno ottimi risultati.

Puoi prevenire le palpebre calanti con questi sistemi naturali
Ecco i metodi naturali efficaci per le palpebre cadenti-biopianeta.it

Di seguito trucchi per alzare le palpebre senza la chirurgia:

Acqua fredda e cubetti di ghiaccio: sciacquare la zona oculare con acqua fredda aiuta a far apparire più tonici i tessuti, si possono passare anche dei cubetti di ghiaccio sulle palpebre. L’effetto è immediato

Aumentare l’assunzione di cibi antiossidanti, per esempio l’uva ha un’azione fondamentale ma anche kiwi e mirtilli.

Il succo di papaya contiene molto betacarotene che ci aiuta in questo caso, cura i tessuti e ne garantisce l’elasticità.

I cetrioli sono un alimento super idratante e antinfiammatorio, combattono i radicali liberi dandoci una mano contro l’invecchiamento della pelle. Vanno non solo mangiati ma si possono usare anche direttamente sugli occhi tagliandone una fetta da appoggiare e tenendola in posa per 15 minuti.

Te verde: conosciamo tutti le qualità antiossidanti di questa bevanda, fa bene assumerla ma fa altrettanto bene usarla sulla pelle. Possiamo fare degli impacchi da mettere direttamente sulla zona oculare, aiuterà la pelle delle palpebre ad essere più sostenuta.

La ginnastica facciale è molto importante per aiutarci a prevenire le palpebre cadenti, ci sono molti esercizi che possiamo fare davanti allo specchio ma il più importante è questo: facciamo il broncio, corrughiamo la fronte e le sopracciglia contiamo fino a 10 e rilassiamo i muscoli, quindi spalanchiamo gli occhi alzando le sopracciglia; bisogna ripeterlo per 10 volte tutti i giorni.

Back to top button
Privacy