Salute e benessere

Invecchiando si aumenta di peso a prescindere? Tutta la verità che devi sapere

Invecchiare comporta automaticamente un aumento di peso? Se lo chiedono in molti, ecco qual è la verità


Spesso abbiamo la sensazione che con il passare degli anni, pur conservando le medesime abitudini alimentare e lo stesso stile di vita si tenda a mettere su qualche chilo, più facilmente. L’idea che con l’avanzare dell’età si invecchia prima è fondata su basi scientifiche o è solo un falso mito?

L’aumento di peso legato all’età è spesso attribuito a cambiamenti ormonali o a uno stile di vita più sedentario. Ma il fenomeno è causato anche da una diminuzione del rinnovamento dei lipidi nel tessuto adiposo, meccanismo importante poiché coinvolto nell’immagazzinamento e nell’eliminazione dei grassi.

Invecchiando si aumenta di peso: la risposta che spiega molte cose

Un recente studio suggerisce in realtà che il tasso di eliminazione dei lipidi diminuisce durante l’invecchiamento. I grassi vengono quindi immagazzinati di più, il che porta ad un aumento di peso. Per condurre il loro studio, i ricercatori del Karolinska Institute, Svezia, e dell’Università di Lione, Francia, hanno studiato le cellule adipose di cinquantaquattro uomini e donne per un periodo massimo di sedici anni. Durante questo periodo, tutti hanno mostrato una diminuzione del tasso di ricambio lipidico nel tessuto adiposo. Coloro che non hanno compensato consumando meno calorie, in media, hanno visto il loro peso aumentare del 20%.

Invecchiando si aumenta di peso: la risposta
Come cambia il metabolsimo – BioPianeta.it

“I nostri risultati indicano per la prima volta che i processi nel nostro tessuto adiposo regolano i cambiamenti del peso corporeo durante l’invecchiamento indipendentemente da altri fattori. Questa nuova comprensione potrebbe aprire nuove strade per il trattamento dell’obesità”, ha affermato Peter Arner, del Karolinska Institute.

Studi precedenti hanno già dimostrato che l’esercizio fisico è un strumento efficace per accelerare il ricambio dei lipidi nel tessuto adiposo. Il dottor Peter Arner e i suoi colleghi, dunque, sostengono che il fenomeno dell’aumento di peso con l’età è dovuto a una diminuzione del ricambio dei lipidi nel tessuto adiposo, anche se una persona non mangia più né fa meno esercizio fisico rispetto a prima.

Il team europeo ha inoltre dimostrato che il peso delle persone con bassi tassi di eliminazione del grasso al basale ha maggiori probabilità di rimanere stabile dopo la perdita di peso. Per stabilirlo, il team ha anche esaminato il tasso di turnover lipidico in 41 donne sottoposte a chirurgia bariatrica. Analizzando in che modo questo tasso di rinnovamento ha influenzato la loro capacità di mantenere il peso da quattro a sette anni dopo.

I dati mostrano che solo coloro che avevano un tasso basso prima dell’intervento sono stati in grado di aumentare il tasso di turnover lipidico e mantenere la perdita di peso

Back to top button
Privacy