Salute e benessere

Attenzione alla truffa dei cibi integrali: molti non lo sono davvero

Siete dei costanti consumatori nonché degli amanti del cibo integrale? Fate attenzione perché molti sul mercato non lo sono veramente


Siamo tutti ben consapevoli che le nostre abitudini alimentari hanno un peso molto rilevante sul benessere psico fisico del nostro organismo, per cui non possiamo fare a meno di mangiare ogni volta in cui il nostro corpo lo richiede, ma non solo, è di fondamentale importanza riuscire a mangiare nel modo più salubre possibile. Per fare ciò non possiamo tralasciare tutte quelle sostanza nutritive che sappiamo da sempre che sono presenti in larga o minima parte all’interno degli alimenti che andiamo ad ingerire.

Dunque di solito viene sempre consigliato di controllare l’etichetta dei cibi che siamo abituati ad acquistare per poi cucinarli sulla nostra tavola. E nel corso degli anni, l’offerta alimentare non ha smesso di rinnovarsi e di rispondere ai più vari gusti e alle necessità sempre diverse delle persone nel panorama mondiale. Per esempio, si sa che tra i cibi che vengono consumati e apprezzati di più ogni giorno, sono da annoverare quelli con un alto numero di carboidrati che sono anche portatori di energia, tra cui il pane, la pasta, i dolci. E la novità più importante che riguarda questi alimenti è di certo l‘invenzione dell’integrale. 

A cosa dobbiamo prestare attenzione quando stiamo per comprare dei cibi integrali?

Dunque, oramai è un’abitudine diventata quasi costante in moltissime case degli italiani, consumare del cibo integrale. Poiché ciò che si conosce di tale alimento è che viene suggerito nelle diete per la sua quantità ridotta di grasso e l’alto valore di proteine e di sostanze salutari che contiene. Se si soffre di stipsi o si hanno problemi allo stomaco, l’integrale è molto utile.

truffa cibi integrale: attenzione grano
Il tipo di grano fa la differenza quando si sceglie il cibo integrale (Ansafoto-Biopianeta.it)

Però c’è una cosa che tutti i consumatori di questo alimento forse non sanno e dovrebbero conoscere assolutamente. Infatti, sembra essere stato scoperto che in realtà sono veramente pochi i cibi in vendita sul mercato che veramente possono considerarsi solo integrali. Può accadere infatti, che il tipo di farina con cui si prepara l’alimento non sia esattamente pura, per cui non sarà scritto sulle confezioni soltanto il nome integrale ma anche altro.

Ma cosa succede e perché ci si può confondere? Il motivo è semplice: alcuni tipi di farina vengono realizzate utilizzando una miscela di tante farine diverse e magari finiamo per scambiare il comune grano cereale per quello che dovrebbe essere integrale ma non è così. Quindi facciamo particolare attenzione e ne trarremo giovamento.

Back to top button
Privacy