È davvero incredibile osservare la natura e tentare di capire tutti i processi che sono racchiusi in ogni cosa che accade sul nostro Pianeta. La questione è che tutto gode di un equilibrio davvero sensazionale, ed ogni specie si è evoluta in funzione delle proprie necessità.

Effettivamente è molto sorprendente anche questo aspetto, non parliamo di qualcosa di statico. L’uomo, le piante, gli animali ed ogni forma di vita esistente sono in costante cambiamento. Rimane in ogni caso il concetto di equilibrio perfetto, quasi inquietante. La scienza si prodiga nel fornirci quante più spiegazioni possibili rispetto a ciò che accade sulla nostra Terra.

Momentaneo ma non solo

Ad esempio, sapevate che i pesci cambiano la loro dimensione a seconda della temperatura dell’acqua? Si tratta di un metodo che questi utilizzano per auto tutelarsi. Uno studio condotto da Nature Ecology and Evolution ha voluto sondare questo comportamento particolare che si verifica costantemente sott’acqua.

--pubblicità--

Parliamo di un cambiamento repentino, che avviene nel giro di pochissime ore e che è stato riscontrato sulla maggior parte dei pesci presi in analisi. Questi, con l’aumentare della temperatura media delle acque, tendono ad accrescere le dimensioni del proprio corpo. Asta Audzijonyte, ricercatrice presso l’Università della Tasmania, in Australia, ha detto:

“Sapevamo che la temperatura determina la dimensione del pesce e anche la mortalità della specie e la sua riproduzione, ma non che potrebbe produrre cambiamenti così forti e rapidi”

 

Il discorso è che queste modifiche sono momentanee e abbastanza celeri, ma possono scaturire cambiamenti definitivi nel caso le peculiarità dell’ambiente circostanti cambino drasticamente. I cambiamenti climatici, se manterranno la costanza mostrata fino ad oggi, potranno modificare fino al 40% della lunghezza e del peso delle specie in soli 40 anni.