carboidrati

Una nuova ricerca scientifica testimonia che non è necessario eliminare in maniera estrema i carboidrati dalla propria dieta. Anzi, una buona condotta alimentare vorrebbe che si assumessero nelle giuste proporzioni per vivere più a lungo.

Quando si parla di diete, spesso i carboidrati (come pasta e pane) sono i primi elementi a venire demonizzati. Ma siamo sicuri che fanno così male, tanto da doverli eliminare da una condotta alimentare all’insegna del salutismo? A quanto pare no! Anzi un recente studio del Brigham and Women Hospital di Boston, pubblicato sulla rivista estera Lancet Public Health, afferma che per vivere più a lungo bisogna consumare anche carboidrati. Più chiaramente dice che non c’è bisogno di rinunciarci completamente perché si ottengono risultati migliori con una dieta e un consumo moderato.

I ricercatori hanno analizzato i dati di oltre 15400 persone che avevano partecipato allo studio Atherosclerosis Risk in Communities Study, verificando che sia una dieta con un basso apporto di carboidrati, inferiore al 40% dell’energia totale, sia con un apporto troppo alto, oltre il 70%, erano legate ad un aumento della mortalità, mentre il rischio più basso era associato ad un consumo moderato, tra il 50% e il 55% dell’energia. I soggetti studiati, spiegano gli autori, sono stati seguiti per un lunghissimo periodo della loro vita, ovvero ben 25 anni. Alle persone era stato chiesto di compilare un questionario sulle loro abitudini alimentari all’inizio della ricerca e poi dopo circa 6 anni da quel momento.

--pubblicità--

Dai dati è emerso che a partire dai 50 anni l’aspettativa media di vita è di altri 33 anni per chi ha un apporto moderato di carboidrati, quattro anni in più di chi ha un apporto basso e uno in più di chi lo ha alto. Anche il tipo di dieta influenza la longevità, sottolineano gli autori. “Diete ‘low carb’ che rimpiazzano i carboidrati con proteine o grassi sono sempre più popolari – scrivono – ma i nostri dati suggeriscono che diete low carb associate a cibi animali possono essere associate a una minore aspettativa di vita. Al contrario se si sceglie di scambiare i carboidrati con grassi e proteine vegetali si promuove la salute a lungo termine”.

carboidrati

Photo Credit Pixabay