Curiosità

Profumare casa in primavera, lascia stare i prodotti industriali: basta una bustina di tè, usala così

Profumare casa non è mai stato così semplice: basterà utilizzare una bustina di tè. Andiamo a vedere come utilizzarla nel modo corretto.


Il tè è una delle bevande più diffuse di sempre: ti riscalda durante le stagioni più fredde, mentre riesce a dissetarti e rinfrescarti in quelle più calde. In questo periodo, poi, in cui nulla si butta ma tutto si trasforma, la bustina del tè è davvero utile per creare dei profumatori fai da te.

L’arte del riciclo è davvero fondamentale: non gettarla nella pattumiera, quindi, ma utilizzala in un altro modo. Le varie bustine di tè si possono utilizzare in tanti modi diversi, come ad esempio infusi da bagno, decorazioni per la casa, ma potrebbero essere anche un rimedio per le occhiaie. In questo articolo, invece, vedremo come utilizzarle e trasformare quindi le bustine di tè in profumatori di casa fatti con le nostre mani.

Possono essere utili anche per togliere il cattivo odore delle scarpe che si potrebbe depositare sui vestiti, ad esempio. In ogni caso, questo profumatore è davvero economico ed ecologico. Ma adesso andiamo a vedere come utilizzarli.

Come trasformare le bustine di tè in profumatori di casa fai da te

Il tè è davvero un’ottima bevanda da sorseggiare nelle giornate più piovose mentre si legge, ma anche con un’amica per scambiarsi due chiacchiere. Insomma, c’è sempre un motivo per prepararsene uno, che tra l’altro fa molto bene al nostro organismo. Se sei solito buttare le bustine da tè dopo averlo preparato, siamo sicuri che una volta letto questo articolo, ci penserai due volte prima di farlo. Infatti, possono essere trasformate sia in dei profumatori per la nostra casa, sia per i vari cassetti o armadi. Ed è anche molto facile farlo. Andiamo a vedere come realizzarli.

bustine di tè per profumare la nostra casa
Le bustine di tè sono ottime per profumare la tua casa – Biopianeta.it

Dopo aver preparato questa bevanda non buttare la bustina: il suo dolce odore si sente già nel momento in cui si apre e si mette poi nell’acqua calda. Quello che potresti fare è metterne un paio in ogni scarpa oppure nei cassetti, ma anche negli armadi va bene. Devi lasciarle agire per un paio di giorni. Il risultato ottenuto sarà davvero stupefacente: in poco tempo (ed anche facilmente) avrai ottenuto un deodorante naturale.

Tutto si può riciclare, ma è molto importante farlo nel modo giusto. Così facendo, comunque, non solo si risparmieranno un po’ di soldi, ma anche il nostro Pianeta ne gioverà.

Alessandra Buontempi

Lavoro come redattrice da 5 anni. Mi occupo di scrivere soprattutto articoli lifestyle. Amo molto leggere e guardare serie tv.
Back to top button
Privacy