Vivere green

Orto infestato da parassiti e insetti nocivi: i migliori rimedi naturali per eliminarli

Per risolvere il problema dei parassiti e degli insetti dannosi che infestano l’orto esistono ottimi rimedi naturali molto efficaci. 


L’orto molto spesso è soggetto ad attacchi e infestazioni da parte di parassiti e insetti e il rischio è quello di creare danni anche di grandi proporzioni. È importante perciò proteggere opportunamente le piante coltivate e ci sono sistemi naturali per farlo.

I rimedi ecologici per preservare l’orto da queste infestazioni possono esser applicati con un approccio che contribuisce al tempo stesso alla biodiversità e alla salute dell’ecosistema. Insetticidi e antiparassitari a base chimica non sono sempre necessari, possono benissimo essere sostituiti da elementi completamente naturali.

Si rivela importante agire a scopo preventivo, per evitare che gli attacchi di verifichino e nel caso siano già in atto bisogna intervenire eliminando i parassiti e salvando le piante.

Rimedi naturali per prevenire ed eliminare parassiti e insetti dalle piante

Un costante e intenso monitoraggio è il primo passo da compiere per agire in tempo anche in caso di attacco ed evitare proliferazione e danni troppo ingenti. Sia le colture orticole che le piante ornamentali corrono il rischio di infestazione, e i rimedi naturali ci sono per entrambi i casi. Ecco quali sono i più facili da applicare.

i sistemi naturali per eliminare i parassiti e gli insetti nell'orto
I rimedi ecologici e naturali per preservare l’orto dai parassiti – biopianeta.it

Un primo efficacissimo rimedio allo scopo di evitare che avvenga un infestazione parassitaria o per contrastarne una già in atto e nelle prime fasi consiste nell’inserimento nell’orto o in giardino dei predatori naturali. Si tratta di inserire coccinelle, o le loro larve, ma anche sirfidi, crisope, alcuni tipi di vespe parassitoidi. Questi si nutrono di afidi e saranno perciò in grado di eliminarli quando si presentano.

Esistono anche alcune piante che svolgono una funzione simile e sono degli antiparassitari naturali: la calendula e il coriandolo svolgono benissimo questa funzione. Si può intervenire creando una vera e propria “lotta microbica”. È definito così il combattimento che si forma quando vengono inseriti nelle piante alcuni batteri. Sono il Bacillus thuringiensis o tipi di funghi entomopatogeni come la Bauveria bassiana. Hanno la meglio sui parassiti e gli insetti nocivi infettandoli e di conseguenza uccidendoli.

Un rimedio semplicissimo a scopo preventivo è quello di spruzzare sulle piante una soluzione a base di acqua e sapone. Questo svolge una funzione repellente contro gli insetti. Ma dopo un po’ le piante devono essere sciacquate per non subire loro stesse dei danni. Si può anche scegliere di applicare estratti vegetali quali l’estratto di aglio, quello di cipolla o di peperoncino. È possibile anche inserire spicchi d’aglio nel terreno a questo fine.

Si dimostra risolutivo anche sistemare delle reti di copertura o dei tessuti protettivi appositi per preservare le piante così come si fa per salvaguardarle dagli effetti atmosferici dannosi. Inoltre è fondamentale mantenere un ambiente ideale che non sia eccessivamente umido e nemmeno troppo secco. Un medio livello di umidità è quel che ci vuole per non fornire il terreno favorevole per gli attacchi di parassiti che trovano in esso il loro nutrimento.

Back to top button
Privacy