Salute e benessere

5 piante da tenere assolutamente in casa in questo periodo se soffri il caldo

Per combattere il caldo estivo l’aiuto arriva dalle piante: ce ne sono alcune che riescono a migliorare l’aria, ecco quali sono.


Ormai l’estate è a un passo per tantissimi italiani, con le temperature che aumentano di giorno in giorno. Ad aumentare l’effetto fastisioso e asfissiante delle condizioni metereologiche praticamente estive è il tasso di umidità che si innalza a valori sempre più elevati.

Questo contribuisce al raggiungimento di una temperatura percepita che è sempre di qualche grado in più di quella rilevata dai misuratori. Il risultato è di un’aria che diventa irrespirabile, pesante e opprimente. Si suda e rimane sulla pelle quella fastidiosissima sensazione appiccicosa che fa sentire sporchi e provoca disagio e stress.

Contrastare il caldo diventa una necessità perché i risvolti sono negativi sia sul piano fisico, che su quello psicologico. Subito si presenta la fatica a respirare, la pressione del sangue si abbassa e causa un conseguente senso di spossatezza e mancanza di forze. È frequente il mal di testa e la difficoltò a prendere sonno la notte o a dormire bene e sentirsi la mattina ben riposati.

Le 5 piante alleate contro il caldo afoso

Anche psicologicamente il caldo favorisce tristezza e depressione in conseguenza alla stanchezza fisica e alla mancanza di un giusto rilassamento. Per migliorare le proprie condizioni di vita quando fa caldo possono venire in aiuto le piante. Migliorano l’aria e abbassano il livello di umidità: ecco le 5 piante da avere in casa a questo scopo.

5 piante per contrastare il caldo
La dracena tra le piante utili per migliorare l’aria in casa – biopianeta.it

Rinfrescare l’ambiente si presenta come una necessità impellente. Ma mentre il condizionatore d’aria se usato troppo o in modo errato ha effetti collaterali proprio sulla salute oltre ad un dispendio energetico che determina un costo in bolletta non indifferente, le piante possono fornire un aiuto concreto e naturale. 

La prima pianta capace di rinfrescare gli ambienti di casa abbassando il tasso di umidità presente è la Sanseveria detta anche “lingua di suocera“. Questa pianta contribuisce a pulire l’aria da agenti inquinanti e aumenta il livello di ossigeno migliorando decisamente quella che si respira. Ha bisogno di pochissime cure, è molto resistente ed è gradevole alla vista.

Cìè poi l’aloe vera, davvero utilissima da avere in casa. Purifica l’aria e il suo gel può essere usato a scopo curativo contro le scottature, o per molti rimedi di bellezza. Un’altra pianta tipica d’appartamento è la Dracena, chiamata anche “tronchetto della felicità“. Riesce ad assorbire grandi quantitativi di anidride carbonica e in cambio rilascia molto ossigeno. 

Utile negli ambienti domestici è anche la Palma reca che cattura le particelle nocive dell’aria rendendo quella che si respira molto più salutare e fresca. Per curarla serve attenzione al tipo di acqua con cui si innaffia, al luogo in cui deve essere posizionata, ma apporta grandi benefici. Infine, a rinfrescare la casa c’è la Felce, anch’essa abbastanza impegnativa da mantenere in forma, ma estremamente utile a filtrare l’aria e rinfrescarla.

Back to top button
Privacy