Sustainability Life

Retine di frutta e verdura, buttarle è un grosso errore: così ti semplificano la vita

Retine di frutta e verdura in casa? Buttarle è un grosso errore: se le utilizzerai in questo modo ti semplificheranno la vita.


Quando andiamo al supermercato o semplicemente dal fruttivendolo di fiducia presente sotto casa, ci rendiamo conto che possiamo acquistare tantissima frutta e verdura con involucri intorno che poi possono essere riciclati al meglio. Oltre alle buste di plastica, che possono essere riutilizzate, soprattutto perché negli ultimi anni sono diventate biodegradabili, possiamo sfruttare anche le retine di frutta e verdura.

Vediamo insieme come poterle sfruttare al meglio nella nostra casa: utilizzate in questo modo andranno sicuramente a semplificare la vita a tutti. Pronti a conoscere il trucchetto in questione?

Non gettare via le retine della frutta e verdura: ecco il perché

Quando parliamo di ‘retine di frutta e verdura‘, parliamo di quell’involucro esterno che molto spesso tende a raccogliere in sé quelle che sono l’aglio, patate, cipolle e così via. Solitamente quando le acquistiamo e poi ci rechiamo a casa, tendiamo sicuramente a gettarle via in men che non si dica o a conservarle in un cassetto in attesa che possano servire prima o poi.

Ebbene, se avete questa immensa e stupenda idea, potrete star certi che da oggi in poi non le getterete più via, perché vi daremo, di seguito, dei consigli meravigliosi che vi fanno innamorare delle retine e non le getterete più via. Pronti?

consigli retina frutta e verdura
I consigli da seguire per la retina di frutta e verdura (Biopianeta.it)

Tra i consigli e le idee perfette da mettere in pratica in questo caso, troviamo sicuramente:

  • Sfruttarle in giardino. Sapevate che quest’ultime vengono considerate tra le più grandi alleate dei giardinieri? Il motivo è molto semplice: essendo morbide e malleabili possono essere utilizzate principalmente per legare tra loro piccole piantine ed evitare che crescano storte e possano accompagnare la pianta nel proprio processo di crescita, evitando che quest’ultima soffra, si pieghi o si secchi. Ancora, sempre in giardino, può essere utilizzata anche per poter creare una sorta di ‘protezione’ alle piantine stesse, che tendono molto spesso a gelare in inverno e a seccarsi in estate. Insomma, sono quasi indispensabili per i giardinieri.
  • Sfruttarle in cucina, lavando le stoviglie. A chi non è mai capitato di bruciare qualcosina in qualche pentola e dover, necessariamente, utilizzare una retina di ferro per eliminare lo sporco in eccesso? Ebbene, da oggi in poi non sarà più così, perché quest’ultime potranno essere sostituite dalla retina che, se arrotolata e legata, può creare qualcosa di unico e pulire a fondo il tutto.
  • Sfruttarle in doccia. Possono essere anche utilizzate nella doccia, appendendole in doccia, per mettere al suo interno le saponette.
Back to top button
Privacy