Salute e benessere

Pressione alta quando entri dal medico: ipertensione o soltanto paura? Risponde l’esperto

La pressione si alza quando entri dal medico? È la paura che fa novanta o ipertensione vera? Ecco cosa dicono gli esperti.


Dalla tombola napoletana sappiamo che la paura fa novanta. Un’associazione diventata anche un modo per dire che le reazioni associate alla paura sono sostanzialmente imprevedibili. Quando qualcosa ci spaventa reagiamo spesso in maniera inconsulta, come mai faremmo in circostanze ordinarie.

Ma la paura può giocare un ruolo anche quando andiamo a farci misurare la pressione del medico? Come sappiamo la misurazione della pressione arteriosa è fondamentale in quasi tutte le visite mediche, tanto in ospedale come in ambulatorio.

Parliamo di un parametro di grande importanza per la salute di cuore, reni, occhi e, in generale, di tutto l’organismo. Una misurazione corretta della pressione può essere decisiva in caso si rendesse necessario un intervento per andare a correggere una possibile ipertensione. Ma a volte può non essere così facile valutarla correttamente.

Pressione alta in presenza del medico: c’entra la paura o è vera ipertensione?

Spesso infatti i pazienti affermano di avere valori normali della pressione a casa. Valori che però durante la visita medica risultano regolarmente più alti al punto da essere compatibili con un’ipertensione arteriosa. Solo suggestione o paura? Oppure c’è una spiegazione all’origine di questo fenomeno? 

Cause della pressione più alta dal medico
Perché spesso la pressione misurata dal medico è più alta di quella a casa? – biopianeta.it

La risposta degli esperti di Aging Project (Dipartimento di Medicina Traslazionale dell’Università del Piemonte Orientale) è che in molti casi queste discrepanze potrebbero essere effettivamente dovute a un fenomeno conosciuto come ipertensione da camice bianco

Con questo termine si indica un aumento della pressione che ha luogo soltanto quando il paziente è in ospedale o dal medico, mentre invece a casa i valori della pressione rientrano nella norma. All’origine di questo fenomeno ci sono molte cause, riassumibili in un aumento dei livelli di stress o dell’ansia nel momento della visita e in una risposta di allerta molto significativa. 

L’ipertensione da camice bianco viene rilevata soltanto in occasione di una visita medica, mentre le misurazioni a casa col misuratore di pressione (elettronico o manuale) e con l’holter pressorio (registrazione delle 24 ore) sono del tutto normali. Questo fenomeno colpisce il 40-50% delle persone, in particolare anziani e donne, oltre chi già prende farmaci contro l’ipertensione. 

Come fare a distinguere la vera ipertensione (sempre presente: a casa come dal medico e nella misurazione con l’holter pressorio) dall’ipertensione da camice bianco? Gli esperti consigliano di misurare periodicamente a casa la pressione e di trascrivere i dati su un diario pressorio da portare con sé alle visite dal medico o in ospedale. In questo modo il medico potrà avere una panoramica più completa della situazione. 

Back to top button
Privacy