Vivere green

È un toccasana per la salute, ma in pochi utilizzano il latte così: la soluzione per risolvere un brutto problema

Tutti sanno quanto il latte faccia bene all’organismo. Oltre a berlo come nutrimento però, lo si può usare in casa anche per altri scopi.


Il latte fa bene solo al corpo umano grazie a sostanze nutritive e minerali che migliorano le nostre funzioni corporee generali. Tuttavia in pochi sanno che è benefico anche per elementi della nostra casa.

Infatti il prodotto è molto utile per le piante. Quest’ultimo funge da fertilizzante per il giardino per aiutare le piante a crescere e ha proprietà molto utili che permettono la crescita corretta degli amici vegetali. L’uso del latte come fertilizzante è un rimedio antico in giardino da molte generazioni. Di seguito, scopriamo come utilizzarlo e quali benefici apporta.

Il trucco del latte per migliorare la salute generale del tuo giardino

Le stesse proprietà che rendono il latte buono per l’uomo, come il calcio e le vitamine del gruppo B, sono ciò che apporta benefici alle piante. Il calcio aiuta le piante a crescere e previene la putrefazione dei fiori, che può essere causata da una carenza di calcio.

Il trucco del latte per migliorare la salute generale del tuo giardino
Latte sulle piante: i benefici di questo semplice ingrediente (biopianeta.it)

Questa condizione è comune nelle piante di pomodoro, peperoni e zucca. Le proprietà antifungine del latte sono ben studiate nella comunità scientifica, con risultati positivi nel trattamento dell’oidio, una condizione fungina che colpisce molte colture economicamente importanti come l’uva.

Tuttavia, quest’ingrediente non è una panacea quando si tratta di coltivare le piante. Usarne troppo può provocare la distruzione della pianta, grazie ai batteri presenti nella bevanda che possono arrestare la crescita e causare avvizzimento. Il grasso nel latte intero può anche causare un cattivo odore, mentre quello scremato potrebbe portare al marciume nero, molle e alla macchia fogliare su alcune colture.

Qualsiasi tipo di latte, compreso quello fresco, scaduto, evaporato e in polvere, può essere utilizzato in un giardino purché diluito correttamente. E’ consigliato usare il prodotto a basso contenuto di grassi (2%), piuttosto che opzioni scremate o intere. A questo punto, occorre mescolare il prodotto con l’acqua in un rapporto 50-50 e versarlo in un flacone spray.

Diluirlo è essenziale per garantire che porti effettivamente benefici al tuo giardino, piuttosto che distruggere le piante. Bisogna applicare la miscela sulle foglie delle piante, controllando circa 30 minuti per assicurarsi che sia stato assorbito. Se in quel momento sulle foglie c’è ancora del liquido, è raccomandato pulirle delicatamente con un panno umido.

Si può anche versare la miscela di latte direttamente nel terreno alla base della pianta, che permetterà alle radici di assorbirlo. Se si ha una grande area del giardino da irrorare con una soluzione a base di latte, si può usare uno spruzzatore con tubo da giardino.

Back to top button
Privacy