Sustainability Life

Umidità in casa durante inverno? Queste 3 bellissime piantine risolvono il problema senza deumidificatore

Durante la stagione invernale è più probabile che si formi la muffa provocata dall’umidità. Esiste un rimedio però capace ad eliminarla del tutto.

Da vedere è molto sgradevole sui muri, ma non solo è anche potenzialmente dannosa per la nostra salute: stiamo parlando della muffa. Soprattutto, nella stagione invernale, a causa della scarsa illuminazione naturale, ma anche della poca ventilazione, però, il rischio che si verifichi è molto alto.

umidità casa rimedio
Se hai l’umidità ini casa, ecco per te un valido rimedio – Biopianeta.it

Cercare di capire come mai si è formata e di conseguenza agire tempestivamente è molto importante. In ogni caso, quello che tutti forse non sanno è che esistono diversi modi per liberarsene, ma anche diversi modi che ne impediscono la formazione. La prima cosa da fare è quella di utilizzare le piante, che danno anche un tocco di colore all’interno della casa, oltre che a tenere sotto controllo la proliferazione di funghi e batteri. Queste piante non fanno altro che assorbire l’umidità che si forma.

Di seguito potrai scegliere quella che fa al caso tuo, tra tre diverse specie. Le dovrai posizionare dove ovviamente c’è più umidità e le stanze più gettonate rimangono il bagno e la cucina. Andiamo a conoscere meglio queste piante.

Umidità in casa: ecco il rimedio facile e veloce

Se hai dell’umidità in casa e non sai come contrastarla potresti sempre provare a mettere alcune piante. Una di queste è la felce: essa ha delle foglie molto luminose e resiste agli sbalzi di temperatura. Le felci sono le piante che assorbono molta umidità ed è perfetta ad esempio nei bagni. Non richiedono grandi cure. Quello che dovrai fare è posizionarla vicino alla finestra: infatti, ha bisogno della presenza di luce naturale. Inoltre, da quel tocco in più che non guasta mai!

pianta contro umidità
La felce è una pianta che assorbe la muffa molto efficace – Biopianeta.it

Anche l’aloe rientra tra le piante che assorbono l’umidità. È molto efficace anche per le sue proprietà lenitive e idratanti, ma non solo: è presente anche in molti trucchi che non danneggiano la nostra pelle. Anche in questo caso è importante selezionarla molto bene, ovvero deve stare in un luogo in cui i raggi del sole arrivano non arrivino direttamente sulla pianta.

Infine, abbiamo l’edera che è in realtà una delle piante migliori che assorbono l’umidità. Puoi decidere di posizionarla dove vuoi, come in bagno, in cucina o anche in salotto. Ti aiuterà tantissimo sia a decorare la casa che a mantenere la muffa lontano dalla tua casa.

Queste tre piante, quindi, fanno il loro lavoro, ossia quello di assorbire l’umidità. Ora dovrai solo scegliere quale preferisce tra queste sopra indicate e posizionarle dove l’umidità è maggiore.

Back to top button
Privacy