Sustainability Life

Regali indesiderati e oggetti usati, così possono diventare una seconda entrata: scarica questa app

Non tutto è da buttare, se il Natale non ti ha soddisfatto dal punto di vista dei regali puoi sempre guadagnarci su!


Il Natale appena passato ha lasciato a molti una serie di regali che forse non erano poi così desiderati, così come succede alla fine quasi ogni anno. Ma in questi casi è davvero utile aspettare di riciclarli?

L’arte del riciclo del regalo indesiderato è di lunga data ma resta un’opzione pericolosa da mettere in pratica, dimenticarsi di chi ci abbia fatto il regalo e magari farlo ritornare al mittente in un’altra occasione, non è così difficile e significherebbe di sicuro portare a casa una figura non proprio bellissima.

Per non perdere tutto però esistono diversi sistemi davvero funzionali e che in questi anni stanno prendendo sempre più piede, in molti potrebbero pensare che l‘acquisto di seconda mano non sia remunerativo oppure che qualche oggetto è così brutto da non poter trovare mercato, la verità però è che il mondo è bello perché è vario e ciò che è spazzatura per noi può essere di molto interesse per altri.

Vendere i tuoi regali indesiderati non è mai stato così facile

Accumulare oggetti che sappiamo non utilizzeremo mai non è di certo la pratica migliore nelle case di per sé già troppo ingombrante in tal senso, per unire l’utile al dilettevole ed incassare più di qualche quattrino sono però diversi gli strumenti a nostra disposizione.

Regali indesiderati e oggetti usati,
vendere oggetti indesiderati (canva -biopianeta.it
app vendere oggetti inutilizzati
Queste le migliori app per vendere regali o oggetti indesiderati – biopianeta.it

Uno dei più in voga del momento è Vinted, una app con la quale è possibile vendere ed acquistare oggetti usati. Per lo più sono i vestiti ad andare per la maggiore e questo è il momento sicuramente più idoneo per sfruttare la grandissima popolarità dell’app e l’enorme flusso di persone che potrà dunque facilitare l’atto di liberarvi anche dell’oggetto più difficile. Tante persone pensano che alla fine la spesa non valga l’impresa, ma con la popolarità e la possibilità di arrivare a persone anche fuori dall’Italia, vendere con Vinted è davvero un gioco da ragazzi che sta facendo accumulare piccole fortune inaspettate a migliaia di persone.

Ovviamente però non è solo questo il sistema che può venirci incontro, il buon vecchio eBay o Subito.it sono strumenti altrettanto validi anche se su queste piattaforme sembra sia più facile vendere oggetti di natura diversa dal vestiario.

Anche Wallapop, Depop e Catawiki, quest’ultima app specializzata per lo più sugli oggetti di antiquariato ed arte varia, sono soluzioni emergenti e facili da testare, bisogna solo tentare e proporre il prezzo giusto per ottenere risultati e svuotare magari gli armadi pieni di vestiti, alcuni mai indossati. Quello che non ricordiamo di avere in fondo non ci serve, ma una dose extra di contanti non può mai fare male. Il consiglio è quindi quello di aprire armadi e soffitte ed iniziare a scattare fotografie, potreste rimanere veramente stupiti dal tesoro che avevate a disposizione senza nemmeno saperlo.

Back to top button
Privacy