Sustainability Life

Spesa furba e anti-spreco: cos’è e come funziona il metodo 5×3, ecco perché tutti dovremmo usarlo

Sai che è possibile fare una spesa furba e anti-spreco? Ecco come funziona il metodo 5×3 per risparmiare un sacco di soldi


Gli ultimi anni non sono stati per nulla facili per le famiglie italiane. L’economia mondiale ha subito un duro colpo per via dei rincari energetici e questo ha coinvolto moltissime persone.

A causa dell’aumento dei prezzi, anche fare la spesa è diventata un’impresa impossibile per noi cittadini. Pensare al minimo indispensabile costa sempre di più, ma c’è un trucchetto che potrebbe aiutarci davvero tanto. Grazie al metodo 5×3, infatti, sarà possibile fare una spesa furba anti-spreco. Se vuoi capire come funziona non devi fare altro che leggere questo articolo.

Il metodo 5×3 per la spesa anti-spreco

Risparmiare in questi tempi così difficili, lo sappiamo bene, non è affatto semplice. Questo periodo è infatti caratterizzato da pericolosi rincari che possono farci del male in termini economici. Ma ecco che quando vi sono maggiori necessità riusciamo ad aguzzare l’ingegno. Ecco perché vogliamo mostrarti l’incredibile metodo 5×3. Grazie a questo trucco, infatti, riuscirai a gestire al meglio la tua spesa e ad evitare sprechi sia in termini alimentari che di denaro. Continua a leggere per avere un’arma in più contro i rincari.

come funziona il metodo 5x3
Ecco come fare per una spesa anti-spreco – Biopianeta.it

Il fatto che tutto costi di più, dovrebbe farci capire ancora meglio qual è l’importanza del cibo e quanto sia sbagliato sprecarlo. Alla base di tutto, per evitare questa situazione, esiste il metodo 5×3. Questo trucco si basa sull’organizzazione della propria alimentazione, dividendo i cibi in 5 categorie nutrizionali. Successivamente si dovranno comprare 3 prodotti diversi per ognuna di queste categorie. Queste sono frutta, verdura, carboidrati, proteine e grassi. Quindi durante la spesa andranno messi nel carrello tre prodotti per ognuna di queste 5 categorie.

Il consiglio è di partire con 3 frutti di diverso tipo, come ad esempio mele, pesche e anguria. Ovviamente, il nostro consiglio è quello di comprare solo prodotti di stagione in base al periodo in cui ci troviamo. Le tre verdure diverse potrebbero inoltre essere zucchine, insalata e pomodori. Anche in questo caso consigliamo di seguire la stagionalità. Prosegui poi con l’acquisto di 3 proteine differenti. Ti consigliamo il pollo, più leggero e il pesce, come ad esempio merluzzo o orata. Infine non dimenticare le uova. Per i carboidrati scegli riso integrale (o pasta integrale), cereali e patate. Infine, anche i grassi devono essere integrati, dunque ti consigliamo di optare per l’olio extravergine d’oliva, noci o avocado.

Back to top button
Privacy