Inquinamento

Si trova in Italia ed è la zona più inquinata d’Europa: l’aria è insostenibile

Dove si trova la zona più inquinata del Vecchio Continente? Ahinoi, proprio nel nostro Paese: ecco dove l’aria è irrespirabile.

È cosa ben nota che l’Italia ha il triste primato di essere uno dei Paesi più “critici” d’Europa per quel che riguarda il tasso di inquinamento. Ogni anno i dati allarmanti a questo riguardo destano numerose preoccupazioni.

Un “record” che si materializza molto concretamente: la zona più inquinata a livello europeo è appannaggio nostro. Questo è dovuto a una serie di fattori che si sono combinati insieme, tra i quali l’alto tasso di industrializzazione e le particolari condizioni geografiche.

Dove si trova la zona più inquinata d’Europa

La zona d’Italia che può vantare il ben poco invidiabile primato di posto più inquinato d’Europa si trova al Centro-Nord della Penisola: è qui che i livelli di inquinamento sono arrivati alle stelle, superando di gran lunga i limiti consentiti.

Ecco dove in Italia l'inquinamento è alle stelle
Inquinamento a livelli da record nel nostro Paese – biopianeta.it

Avrete capito che parliamo della Pianura Padana, quella vasta area geografica che si estende fino a comprendere al proprio interno porzioni di varie Regioni italiane (Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Piemonte).

In Pianura Padana l’inquinamento è arrivato a livelli allarmanti. Stando ai dati dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA) i livelli di PM10, PM2,5 e ozono nell’aria della Pianura Padana sono ben oltre i limiti di sicurezza, a riprova di un alto grado di inquinamento atmosferico che mette gravemente a rischio la salute umana e l’ecosistema.

Come detto le principali cause di questo alto livello di inquinamento vanno ricercate in primis nel significativo livello di benessere economico presente in questa zona. La Pianura Padana infatti deve il proprio successo economico all’intensa industrializzazione che però come “effetto collaterale” indesiderato ha prodotto un danno ambientale. Diversi impianti industriali emettono un quantitativo preoccupante di gas di scarico che, andandosi a combinare con le particelle tossiche prodotte nel corso dei processi di lavorazione, si trasformano velocemente  in PM2,5, le famigerate “polveri sottili”: un materiale particolato aerodisperso che è estremamente dannoso per la nostra salute.

A peggiorare le cose ci si mettono anche la particolare conformazione geografica del bacino del Fiume Po, che attraversa la Pianura Padana, e pure le condizioni meteorologiche che contribuiscono all’accumulo di sostanze inquinanti nell’aria.

La classifica delle 10 città più inquinate d’Italia

Il problema dell’inquinamento atmosferico non riguarda solo la Pianura Padana, ma interessa anche altre Regioni settentrionali del nostro Paese. Ecco quali sono, secondo i dati elaborati dall’EEA, le 10 città più inquinate d’Italia:

  • Cremona
  • Padova
  • Vicenza
  • Venezia
  • Brescia
  • Piacenza
  • Bergamo
  • Alessandria
  • Asti
  • Verona

Poco al di sotto figurano anche due delle città più industrializzate d’Italia come Milano e Torino (rispettivamente al dodicesimo e al quattordicesimo posto) e che, insieme a Genova, costituiscono il famoso “Triangolo Industriale”.

Back to top button
Privacy