Salute e benessere

Piedi freddi a letto persino in estate: perché succede e i trucchetti per scaldarli

C’è chi a letto ha sempre freddo ai piedi anche nei mesi più caldi. Quali sono le cause e i trucchi per rimediare a questo problema

È abbastanza comune avere i piedi freddi durante la notte, malgrado le coperte e il riscaldamento acceso (che comunque sarebbe più salutare non tenere acceso). Possono essere diversi i motivi, ma ci sono dei rimedi naturali efficaci per tenere i nostri piedi al caldo.

In linea generale, il raffreddamento dei piedi è un sistema di autodifesa da parte del nostro corpo. L’organismo lo mette in atto nel momento in cui scende la temperatura esterna. Dunque, si impegna a mantenere al caldo le componenti vitali del nostro corpo: la “priorità” in questo caso va agli organi interni a svantaggio di mani e piedi, estremità raggiunte con più difficoltà dal sangue.

Piedi freddi anche a letto, perché può succedere e come rimediare

Quando però siamo al calduccio sotto le nostre coperte o in estate, questa autodifesa non dovrebbe attivarsi. Perché allora continuiamo ad avere i piedi freddi?

Cause dei piedi sempre freddi
Piedi scoperti durante la notte: può contribuire al raffreddamento delle nostre estremità – biopianeta.it

I motivi potrebbero essere tanti e vanno dalla possibilità che l’ambiente non sia riscaldato a sufficienza (magari se i piedi rimangono spesso scoperti durante il sonno) all’ansia e allo stress che possono essere all’origine di una tensione muscolare in grado di condizionare la circolazione del sangue.

Può esserci anche un problema ormonale legato soprattutto agli estrogeni, gli ormoni femminili che regolano la vaso costrizione. Il freddo ai piedi può essere dovuto anche a problemi di circolazione sanguigna, in particolare in chi soffre di diabete. In casi come questi è meglio rivolgersi al medico.

Se però non ci sono particolari patologie all’origine del freddo ai piedi possiamo provare alcuni rimedi naturali per tenerli al caldo.

Possiamo provare intanto con delle calze termiche in grado di distribuire in maniera uniforme il calore. Ma ci può fare bene anche rilassarci e respirare profondamente prima di coricarci, magari accompagnando questi esercizi con una bella tisana calda.

Un ottimo rimedio è anche un semplice massaggio circolare ai piedi, partendo dalle dita per andare verso il tallone (migliora la circolazione del sangue e rilassa i muscoli), ancora meglio se usiamo una pomata. Buone appunto anche le pomate riscaldanti vendute in farmacia, che migliorano la circolazione sanguigna. Ad esempio il  gel di Criotermica o le pomate a base di arnica oppure di calendula.

Infine ci sono gli integratori per la circolazione: prodotti a base di erbe o minerali (ginkgo biloba o magnesio) che hanno effetti benefici per la circolazione del sangue.

Back to top button
Privacy