Curiosità

Incredibili a dirsi ma queste piante sono considerate porta sfortuna: quali sono

Non tutte vengono considerate le migliori soluzioni per la nostra casa. Ci sono alcune piante che portano sfortuna: ecco quali sono 


Sono moltissime le persone che amano avere in casa piante e vegetali. Si tratta di un ottimo modo per poter rendere il nostro appartamento più verde e personalizzato.

Spesso e volentieri, infatti, ci si regala semi, germogli o piante già mature da poter immediatamente utilizzare come decorazione unica. Tuttavia, non tutti sanno che esistono delle piante che vengono considerate porta sfortuna. Ecco di che cosa stiamo parlando e quali dobbiamo evitare.

Ecco quali sono le piante porta sfortuna

Su questo sito, abbiamo mostrato più volte una lunga carrellata di piante e alberelli da regalare nei momenti più particolari di un’amicizia, o una relazione. In tanti casi, infatti, abbiamo detto quali sono quelle idee che – soprattutto in base a credenze popolari – rappresentano fortuna, salute e ricchezza. Ma oggi vogliamo fare un esperimento inverso e mostrarvi quali sono quelle piante considerate porta sfortuna che dovrebbero essere largamente evitate. Ovviamente si tratta solo di superstizione, ma non sarebbe una cattiva idea divertirsi un po’ conoscendo nuove tipologie di piante.

piante porta sfortuna quali sono
Esistono alcune piante che possono portare sfortuna – Biopianeta.it

Partiamo subito da una delle piante più in voga del momento. Sarà certamente una delusione per te scoprire che si tratta probabilmente di una pianta che hai in casa o che vorresti acquistare, ma la Sansevieria è nota per attirare energia negativa. Secondo le superstizioni, infatti, sarebbe meglio tenerla lontana dagli ambienti di casa, in quanto potrebbe suscitare demotivazione e apatia. Un’altra pianta che porterebbe sfortuna è il Geranio. Si tratta di una pianta che, secondo le credenze produrrebbe energia negativa e contribuirebbe a generare aria pesante. Anche il cactus avrebbe la capacità di generare in casa energia negativa. Un segno di questa negatività sarebbero proprio le sue spine.

Ma continuiamo la nostra lista delle piante “porta sfortuna” citando la famosa ortensia. Questa pianta è particolarmente bella da vedere ed è caratterizzata da colori sgargianti e coinvolgenti. Si tratta di una pianta che, secondo alcune credenze popolari, rappresenta il fallimento e la solitudine. Ma non è finita, perché un’altra pianta da evitare è il potos. Questa potrebbe infatti produrre disequilibrio energetico, grazie alla sua attrazione di energia positiva e negativa. Ecco perché in molti consigliano di posizionare questa pianta sulla finestra o al massimo in giardino.

Tuttavia, ricordiamo che si tratta semplicemente di credenze popolari e che non esistono dimostrazioni scientifiche secondo cui le piante possono attirare sfortuna.

Back to top button
Privacy