Curiosità

Il sogno degli italiani è la casa in montagna: volano i prezzi, quali sono le località più ambite

Uno dei sogni più grandi degli italiani è acquistare una casa in montagna, anche se a volte gli alti costi eclissano il desiderio.


La classica dimora alpina è sempre stata presente nella mente della maggior parte degli esseri umani fin dall’epoca medievale. Gli storici hanno infatti affermato che tra l’anno 1.000 e il 1.400 si verificò un vero e proprio rinascimento alpino. In quel periodo, centinaia di persone iniziarono a trasferirsi in alta montagna per sfuggire soprattutto alle malattie e alle invasioni nemiche. Va inoltre ricordato che le città medievali erano costantemente colpite da virus, da malattie e da invasori che sognavano di conquistarle.

Il desiderio di molti cittadini era quindi quello di rifugiarsi in un ambiente più sicuro. Oggi, le case di montagne continuano ad essere il sogno di tantissimi italiani, nonostante i costi siano ormai arrivati alle stelle.

Casa di montagna, ecco i luoghi più richiesti

Secondo l’analisi effettuata recentemente dal portale “Immobiliare.it”, i prezzi delle case in montagna stanno subendo un’improvvisa impennata. I dati affermano infatti che in questo momento i costi sono superiori a quelli di 5 anni fa. Per quale motivo si sta assistendo a questo Big Bang del mercato immobiliare montano? In realtà, il motivo principale è dovuto alla recente esplosione della domanda. In altre parole, sono aumentate le persone che cercano un’abitazione in montagna, di conseguenza il mercato ha innalzato i prezzi.

prezzi in aumento case in montagna
Prezzi altissimi per le case in montagna in questi luoghi – biopianeta.it

I luoghi più ambiti sono ovviamente le località sciistiche, poiché sono perfettamente attrezzate per il turismo invernale. In modo particolare, i Comuni che hanno ricevuto più richieste sono Cortina, Courmayeur, Sestriere, Madonna di Campiglio, Badia e Selva di Val Gardena. Questi ultimi due, che sono dei centri abitati del Trentino, hanno addirittura ottenuto il 200% di richieste in più rispetto a 5 anni fa. E non solo: il Comune di Madonna di Campiglio è riuscito a totalizzare un 122% in più. Il costo delle case è ovviamente aumentato in queste località sciistiche, oggi l’abitazione più costosa vale circa 11.300 euro al metro quadro.

Per la precisione, le dimore che costano di più si trovano a Cortina d’Ampezzo, a Madonna di Campiglio e a Badia. Ad ogni modo, i prezzi oscillano tra 11.300 e 9.200 euro al metro quadro. Tuttavia, le dimensioni degli edifici non contano più di tanto per gli italiani, poiché la maggior parte è disposta ad accontentarsi di appartamenti da 60-72 metri quadrati. Nel Comune di Madonna di Campiglio, ad esempio, c’è una grande richiesta di case da 61 metri quadrati.

Back to top button
Privacy