Curiosità

Come vestire con originalità ed eleganza una parete spoglia: il colpo d’occhio che stupirà i tuoi ospiti

C’è un modo originale e funzionale di rivestire una parete vuota. Di grande effetto, colpisce e piace: sembra un’opera d’arte.


Spesso, ci si ritrova a non sapere come arredare o decorare una parete che inesorabilmente rimane spoglia. Può trattarsi di piccole porzioni di un muro e l’idea di mettere i soliti quadri non va a genio.

Sicuramente, le opzioni per decorare una parete sono molteplici e dipendono non solo dal gusto personale, ma anche dal luogo in cui si trovano, ad esempio all’interno o vicino al soggiorno o in corridoio o in camera da letto. Inoltre, nel caso di case di piccole dimensioni oltre all’aspetto decorativo c’è anche la necessità di rendere tutto il più funzionale possibile sfruttando ogni spazio per riporre oggetti e sistemare cose.

Se non si vuol riempire una parte vuota con dei quadri e nemmeno con uno specchio, se l’alternativa di mettere un collage di foto non piace e nemmeno quella di applicare una scritta in vinile adesivo o degli stickers removibili o no, che decorano e arricchiscono, c’è ancora un’altra opzione.

In alcuni casi, si può arredare una parete spoglia con una carta da parati o se si vuole utilizzare quello spazio l’idea può andare nella direzione di posizionare una libreria o delle mensole. Ma se questo dovesse risultare troppo ingombrante ecco un’alternativa geniale.

L’idea originale per decorare una parete in modo bello e funzionale

I libri oltre ad essere strumenti utili per il sapere rappresentano anche un’ottima opzione decorativa. Portano il colore delle loro copertine e letteralmente decorano, e possono farlo anche per quanto riguarda una parete vuota.

come decorare una parete vuota
I libri come oggetti decorativi – biopianeta.it

Ma l’idea non è di posizionarli all’interno di una libreria e nemmeno di appoggiarli su delle mensole, o meglio, sì, si possono sistemare sopra alcune mensole ma che non si vedono.

Esistono infatti dei supporti da fissare al muro con tasselli che svolgono a tutti gli effetti la funzione di mensole ma che non si vedono. Si posizionano i libri sulla base della mensola coprendo la parte visibile con una parte della copertina rigida di un libro e via via si appoggiano tutti gli altri su di esso.

L’effetto si può vedere in questo video di callitdesignco tratto da Instagram e il materiale ovvero le mensole di appoggio si possono acquistare in moltissimi negozi di prodotti di questo tipo.

Sono semplici da applicare fissandole al muro solo con qualche tassello e qualche buco fatto con il trapano. E poi l’effetto che se ne ricava è davvero molto bello e di design contemporaneo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da callitdesign magazine (@callitdesignco)

 

Si può scegliere di sistemare una mensola soltanto in una piccola porzione di parete o di fare dei giochi di mensole alternate e distanziate su una parete più grande. In questo modo si ottiene il doppio risultato di una parete decorata e funzionale con i libri sistemati per bene.

Back to top button
Privacy