Salute e benessere

Vaccino antinfluenzale, il Ministero della Salute elenca le false controindicazioni: tutto quello che bisogna sapere

Purtroppo la disinformazione continua anche oltre il Covid. Il Ministero della Salute elenca le false controindicazioni del vaccino antinfluenzale


Anche quest’anno, come ogni autunno, inizia la stagione della vaccinazione contro il virus dell’influenza. Come spesso accade, si corre il rischio di sottovalutare quella che è una malattia piuttosto pericolosa, soprattutto per le categorie più fragili.

Purtroppo però anche in questo caso, com’è avvenuto durante il periodo del Covid, vengono divulgate informazioni totalmente sbagliate e fuorvianti. Ecco perché il Ministero della Salute ha deciso di elencare quelle che sono le false controindicazioni del vaccino antinfluenzale. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Le false controindicazioni del vaccino antinfluenzale

L’inverno è ormai alle porte e con i primi freddi è pronto ad arrivare un altro ospite indesiderato, spesso protagonista in negativo di questa stagione: l’influenza. Stiamo parlando, infatti, di un virus endemico che è presente da secoli sulla Terre e che ogni anno produce migliaia di vittime in tutto il mondo. Ecco perché è molto importante fare il vaccino e proteggersi da quella che è una malattia spesso sottovalutata per via delle sua capacità di mutare e di agire “sotto banco”. Purtroppo, a far aumentare la pericolosità di questo virus sono anche le false informazioni che vengono diffuse da chi non conosce la materia.

False controindicazioni sul vaccino antinfluenzale
Ecco quali sono le false controindicazioni – Biopianeta.it

Il Ministero della Salute, quindi, ha deciso di diffondere alcune informazioni utili relative alle false controindicazioni del vaccino antinfluenzale. Molte persone, infatti, vengono convinte da queste fake news e decidono quindi di non procedere con la vaccinazione. Un pericolo che, soprattutto per i più fragili, potrebbe rivelarsi mortale.

Una delle false controindicazioni è quella relativa a manifestazioni anafilattiche per via di allergia alle proteine dell’uovo (dove vengono “coltivati” i virus inattivati con cui si producono i vaccini). Si tratta di una falsità. Inoltre, contrariamente a quanto si pensa, è possibile effettuare la vaccinazione anche se con la febbre o quando si è in presenza di infezioni lievi.

Un’altra falsa controindicazione indica in maniera del tutto erronea che le donne che sono in fase di allattamento non possono fare il vaccino, in realtà non è affatto così. È una falsa controindicazione anche quella secondo cui non è possibile fare il vaccino in presenza di infezione da HIV o altre immunodeficienze congenite. Infine, è possibile fare il vaccino antinfluenzale in concomitanza con altri vaccini.

Contrariamente a quanto affermano le false controindicazioni, questo vaccino non interferisce con la risposta immunitaria provocata da altri vaccini. Ad ogni modo è sempre bene consultare il proprio medico per avere maggiori informazioni.

Back to top button
Privacy