Vivere green

Una manciata di sale e tornano come nuove: ecco come igienizzare a costo zero questo prodotto essenziale in cucina

In cucina c’è un prodotto che usi sempre e che va igienizzato a fondo. Puoi farlo a costo zero: basta una manciata di sale!


La cucina è quella parte della casa che ci porta via più tempo per le pulizie: è il luogo in cui conserviamo e maneggiamo i cibi che porteremo in tavola! La pulizia dell’ambiente e di tutti gli accessori che ci sono è fondamentale per non avere problemi. Tutte le cose che usiamo in cucina non vanno solo pulite ma soprattutto devono essere igienizzate, questo ci permetterà di evitare che i cibi vengano contaminati mettendo a repentaglio la nostra salute.

I batteri sono sempre presenti nelle case, e sembra che ogni abitazione abbia una quantità di batteri notevole: circa 7000! Per questo è necessario pulire ma ancora più importante igienizzare. Quelli che più possono nuocere alla nostra salute sono presenti nei cibi, e con la cottura vengono eliminati; ma se abbiamo maneggiato gli alimenti, per esempio il pollo, è bene igienizzare accuratamente le cose che abbiamo usato e soprattutto le mani, per evitare che vengano contaminati oggetti o altri cibi. Una delle cose che abbiamo sempre in mano in cucina sono le spugnette, ma siamo sicuri che siano igienizzate come dovrebbero?

Come igienizzare a fondo le spugnette che usiamo in cucina a costo zero.

In effetti se ci pensiamo attentamente le spugnette per lavare i piatti o le pentole, il lavello tutte le cose che usiamo per per cucinare, le abbiamo sempre in mano, spugnette e canavacci sono gli oggetti di cui non possiamo fare a meno in cucina. Sicuramente li teniamo puliti, una spugnetta con cui lavi i piatti è sempre immersa nel detersivo oppure vi spruzziamo prodotti per detergere i piani di lavoro, il piano cottura, il microonde ma tenerle pulite non basta!

Le spugne da cucina vanno igienizzate
Igienizza le spugne da cucina a costo zero con il sale – Biopianeta.it

Su queste spugne ci sono a volte residui di cibo, materiale organico su cui il proliferare di batteri è assicurato e, anche se pulite, usandole, possiamo spargere in giro per la cucina batteri di vario tipo come l’Escherichia Coli o lo Stafilococco Aureo, responsabili di gravi intossicazioni. Non basta solo pulirle con i detergenti e non serve neanche bombardarle con prodotti chimici aggressivi, l’importante è che dopo la pulizia vengano igienizzate.

I prodotti in commercio che ci garantiscono l’eliminazione dei batteri sono molti, tutti però di origine chimica, quindi altamente dannosi per l’ambiente e inoltre molto costosi; possiamo igienizzare invece le spugne da cucina con un elemento che sicuramente abbiamo in casa  che ci darà il risultato voluto e soprattutto costa pochissimo.

Bisogna procedere in questo modo: mettere le spugnette in ammollo con acqua molto calda in cui abbiamo sciolto un cucchiaio di sale fino e il succo di mezzo limone; lasciamole per un una mezz’ora in acqua e poi sciacquiamo sotto il rubinetto. Possiamo usare lo stesso metodo per igienizzare anche le pagliette, quelle che usiamo per grattare le pentole. In questo modo questi accessori essenziali in cucina saranno perfettamente igienizzati!

Back to top button
Privacy