Sustainability Life

Se sei in Italia e continui a usare queste decorazioni e oggetti, riceverai una multa da 500€: divieto ufficiale

Anche se saranno giorni di festa non si potranno usare questi oggetti e decorazioni: rischi una pesante multa


Ci stiamo avvicinando alle vacanze di Natale e, come tutti gli anni in questo periodo, c’è già chi sta pensando a come passare al meglio le festività.

Tuttavia, sebben sia giustissimo divertirsi e passare le vacanze in serenità, è altrettanto importante rispettare le regole. Quest’anno le normative da rispettare saranno particolarmente ferree e dovrai fare attenzione. Se continui ad utilizzare queste decorazioni o questi oggetti, infatti, rischi davvero una pesante multa.

Ecco quali oggetti e decorazioni non puoi più usare

Anche durante le festività natalizie, tra le più attese dell’anno, è davvero molto importante fare attenzione a quello che è il rispetto per le regole, soprattutto con un occhio alla sostenibilità ambientale.  Se continui ad utilizzare queste decorazioni e questi oggetti, infatti, potresti ricevere una pesante multa che ti rovinerà le vacanze di Natale.

decorazioni natalizie da evitare
Ecco quale Comune li ha vietati e quali sono le decorazioni da evitare – Biopianeta.it

Questa volta è stato un Comune della Sardegna a decidere di vietare l’uso di palloncini e altre decorazioni che potrebbero rappresentare un nemico per l’ambiente. Utilizzare questa tipologia di decorazioni e oggetti, infatti, è vietato in un numero sempre maggiore di Comuni italiani. Questa volta è stato il Comune di Elmas, della città metropolitana di Cagliari, a mettere al bando questi oggetti. A darne notizia è l’amministrazione comunale.

Nell’ordinanza si legge che vigerà il divieto di “rilascio di palloncini in gomma o materiale similare, anche se questi sono biodegradabili”. Ma non solo palloncini, il divieto di utilizzare oggetti e decorazioni vale anche per le famose lanterne cinesi e tutti gli altri oggetti che sono stati classificati come “rischiosi se dispersi nell’ambiente”.

Dunque si tratta di una decisione che ha a che fare in particolar modo con l’ambiente e con la sua tutela. La maggior parte di questi oggetti e decorazioni, infatti, sono realizzate con materiali plastici. Se dispersi nell’ambiente potrebbero arrecare gravi danni alla flora e fauna, anche in maniera permanente. Ad essere piuttosto pericolosi, infatti, sono i frammenti che derivano dallo scoppio dei palloncini o dalla rottura delle lanterne cinesi.

Ma non solo, perché i frammenti potrebbero rappresentare un problema anche per le persone, a causa dei pericoli che potrebbero emergere con un loro contatto. Dunque il Comune di Elmas, così come altri Comuni della Sardegna, hanno deciso di vietare il loro uso. Il rischio per chi trasgredisce questa regola è quella di ricevere una sanzione amministrativa pecuniaria di 500 euro.

Back to top button
Privacy