Salute e benessere

Ringiovanisci la pelle di 20 anni e proteggi il cuore con questo integratore: funziona davvero

C’è una sostanza naturale che fa miracoli come anti-age: da prendere sotto forma di integratore, ma è presente anche in diversi alimenti. 


Sempre più studi confermano un dato ormai consolidato: esiste un prodotto naturale che svolge la funzione antinvecchiamento in modo potente ed efficace. Fa bene e si rivela come un vero toccasana. Per la pelle è il top, perchè la rende più giovane, bella, morbida e levigata. Si può assumere come integratore e si trova in alcuni alimenti da introdurre assolutamente nel proprio piano alimentare.

resveratrolo integratore antiage
Ottimo integratore antiage – biopianeta.it

Si tratta del resveratrolo: scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questo potente antiossidante. È un polifenolo naturale presente in circa 70 specie di piante in tutto il mondo. Ha la capacità di agire prevenendo e rallentando i danni che i radicali liberi causano alle cellule del nostro organismo.

Riesce ad eliminare queste molecole e per questo riduce il processo di invecchiamento. Ma non solo: è accertato che il resveratrolo ha anche un’ottima proprietà antinfiammatoria e, si pensa, anche anticangerogena.

Sicuramente è un elemento estremamente salutare ed è bene, soprattutto dopo una certa età, assumerlo anche attraverso l’alimentazione. In buone quantità si trova infatti nell’uva e di conseguenza nel vino rosso, nei frutti di bosco, nelle arachidi.

Qual è il migior integratore di resveratrolo e come agisce

Oltre che attraverso i cibi che lo contengono, il resveratrolo può essere assunto attraverso gli integratori. Questo può essere il modo migliore per incamerare una buona dose ed essere certi della sua biodisponibilità.

resveratrolo integratore antiage
Alimenti ricchi di resveratrolo – biopianeta.it

Gli integratori di reveratrolo sono presenti in varie forme. In alcuni c’è lo pterostilbene, che chimicamente è simile al resveratrolo, ma non lo è completamente. In compenso ha alcuni gruppi metilici che lo rendono meglio assimilabile dall’intestino.

Che sia reveratrolo puro o pterostilbene, quel che è certo è che agisce a diversi livelli e fa bene a molti apparati del nostro corpo. Per quanto riguarda la pelle, previene e riduce lo stress ossidativo e stimola la produzione di altri antiossidanti.

Con le sue proprietà fitoestrogeniche aiuta a bloccare il declino del collagene favorendo l’elasticità della pelle. È capace anche di inibire la tirosinasi, un enzima che opera nella biosintesi della melanina aiutando la livellazione della pigmentazione dell’epidermide.

Per l’apparato cardiocircolatorio è utile per abbassare la pressione sanguigna e ha anche un impatto positivo sul controllo dei grassi nel sangue riducendo il colesterolo. Nuovi recenti studi affermano che il resveratrolo può avere un ruolo importante anche nella riduzione del declino cognitivo. Riguardo questo le ricerche sono in fase di approfondimento.

Se preso a dosi moderate il resveratrolo non ha effetti collaterali. Ma se assunto in dosi superiori a 2.5 g può causare episodi di nausea, vomito e diarrea. Può anche aumentare la produzione di estrogeni in alcuni casi e in altri può svolgere l’effetto opposto bloccandola.

Per questo, alcuni integratori di resveratrolo potrebbero non essere indicati a donne che hanno avuto un cancro alle ovaie, all’utero o al seno o a quelle che cercano una gravidanza. 

Back to top button
Privacy