Salute e benessere

Pellicole per alimenti, non comprare mai questo tipo: può contaminare il cibo

Usi sempre questa pellicola per mettere da parte i tuoi alimenti? Non dovresti farlo: contamina il tuo cibo come non mai.


Menomale che esiste la pellicola per alimenti! Senza questo apparentemente banale prodotto non potremmo conservare quella lasagna che ci è venuta così bene e non abbiamo finito, quegli avanzi che vogliamo mangiare a cena scaldati o far riposare la pasta frolla in frigo. E altri mille usi diversi. È sicuramente qualcosa che non può mancare nelle case di tutti noi e che ci rende la vita un po’ più facile, soprattutto nelle faccende di casa e in cucina. I suoi utilizzi, infatti, sono tantissimi, ma principalmente viene usata, appunto, per conservare il cibo.

Per questo motivo sta anche diverse ore a contatto con i nostri alimenti, che poi mangiamo o diamo da mangiare alla nostra famiglia. Ma siamo sicuri che sia una buona idea? Pensare alla salute è sempre la prima cosa, la più importante, anche a discapito della comodità e della praticità delle cose. Ecco perché non dovresti mai usarla per questi specifici usi.

Perché non dovresti mai usare la pellicola per questi utilizzi: potrebbe farti davvero del male

Sono in molti a non conoscere i rischi legati ad un uso sbagliato della comune pellicola trasparente che si usa per mantenere gli alimenti freschi più a lungo e poterli consumare in un secondo momento. Di certo è un utensile molto utile da avere nella propria casa e nella propria cucina, ma bisogna imparare a comprenderne i rischi e le caratteristiche per essere sicuri di non mettere a repentaglio la nostra salute e quella dei nostri familiari o di chi abita con noi.

pellicola trasparente, quale evitare
Non rischiare la tua salute, non comprare questa pellicola – Biopianeta.it

Esistono due tipologie di carta per alimenti: una in PVC e un’altra in polietilene. Quest’ultima è quella proprio da preferire, nonostante abbia decisamente meno elasticità e resistenza, fa anche molto meno male. Le pellicole in PVC, commercializzate anche appunto per la loro resistenza e maggiore consistenza, contengono pericolose sostanze che possono migrare nel cibo e non andrebbero dunque mai usate per questo scopo.

Almeno per avvolgere cibi ad alto contenuto di grassi come il burro, l’olio o i derivati del latte: è proprio in questi alimenti che si insinuano ancora meglio i residui tossici di questa pellicola. Meglio prevenire che curare!

Back to top button
Privacy