Vivere green

Non tutte le case hanno il cappotto termico: esiste un’alternativa molto valida. Risparmi e ti proteggi dal freddo

Come risparmiare sulle bollette a fine mese in aumento: il metodo infallibile per una casa calda e confortevole.


Non tutti dispongono di un cappotto termico che circonda la propria abitazione. Anzi, sempre più persone si interrogano sui rimedi più efficaci per avere una casa calda e confortevole, risparmiando sui costi della bolletta di fine mese che mettono in ginocchio tantissime persone.

L’isolamento termico a cappotto è una tecnica molto efficace per limitare la dispersione di calore all’esterno delle case, tuttavia i suoi costi sono elevati e richiedono anche operazioni di manutenzione periodica. Inoltre, ci possono essere dei vincoli architettonici che ne impediscono la realizzazione. Esistono alternative più economiche ma ugualmente efficaci, come le microsfere in vetro o le pitture termo riflettenti.

Come avere una casa calda risparmiando sulle bollette

Le microsfere in vetro sono degli additivi che si aggiungono alle resine multiuso e creano uno strato vetrificato che coibenta tetti e pareti. Il loro costo è di 1,19 euro al chilogrammo e 15 chili al metro quadro servono per un centimetro di spessore. Quindi, per un’abitazione di 80 metri quadri il costo potrebbe aggirarsi sui 1.500 euro. Questo sistema prevede bassi costi di manutenzione e dà ottimi risultati contro la condensa.

come riscaldare casa
Metodi per riscaldare casa (Biopianeta.it)

Le pitture termo riflettenti, invece, sono adatte ai muri esterni e interni e trasformano la casa in un thermos, trattenendo il calore durante l’inverno e respingendolo durante l’estate. Anche le pitture offrono gli stessi vantaggi fiscali delle detrazioni per i cappotti termici, come il Bonus facciate o il Superbonus, e possono essere un’alternativa più economica.

Inoltre, le pitture termo riflettenti sono molto convenienti anche nei condomini, poiché i costi si dividono tra più persone, aumentando così il vantaggio. Su internet esistono numerose offerte che riguardano pitture applicate con tecnologie innovative, come le nanotecnologie, e i loro costi non superano quelli delle vernici tradizionali. In media, un litro di vernice costa 17 euro.

Bisogna sempre consultare degli esperti del settore e fare diversi preventivi da diverse società per valutare l’offerta più interessante in base alle proprie esigenze. È importante tener conto delle eventuali limitazioni architettoniche e delle possibili operazioni di manutenzione e pulizia necessarie per garantire il mantenimento dell’efficacia delle alternative al cappotto termico.

Se non si dispone di un sufficiente capitale per installare un cappotto termico, esistono altre valide alternative. Come le microsfere in vetro o le pitture termo riflettenti, che permettono di risparmiare e di proteggere la propria casa dal freddo. Inoltre, grazie alle detrazioni fiscali, anche le alternative più economiche possono essere davvero convenienti, soprattutto in caso di condomini.

Back to top button
Privacy