Sustainability Life

Le matite usate non si buttano più: usale in questo modo e dopo un mese avrai una sorpresa incredibile

Tutti abbiamo delle matite usate che non sappiamo come riciclare, ma oggi è arrivata un’interessante novità, davvero green.


Diventa sempre più importante riutilizzare gli oggetti per evitare di inquinare l’ambiente. Con un po’ di creatività tutto si può trasformare e ancora prima essere utilizzato il più possibile. Ad esempio le matite possono diventare dei coprivasi, degli orecchini, dei sottopentola, delle decorazioni per cornici e tanto altro.

Basta fare un giro in rete per trovare tanti tutorial per imparare a riutilizzare i mozziconi di matita fino all’ultimo pezzo. Una volta che abbiamo “terminato le scorte”, possiamo però fare ancora di più.

Infatti com’è intuibile potremmo dover comprare delle matite nuove. E ricomincerebbe il circolo vizioso. La soluzione ci arriva da un’azienda che ha avuto un’idea geniale, e che ci permetterà di ottenere tante soddisfazioni, oltre che aiutare l’ambiente.

Ecco le matite “magiche” che si trasformano dopo un mese, come funzionano e dove comprarle

Si chiamano “Sprout” e sono delle matite davvero speciali. Una volta che le abbiamo usate e ne è rimasto un pezzettino possiamo inserirle in un vaso con un po’ di terra e far nascere delle splendide piantine.

L’idea è davvero geniale, anche perché l’azienda che produce queste matite ha davvero pensato a tutto. Le matite sono realizzate con grafite naturale, e all’esterno sono fatte di legno sostenibile certificato. All’estremità della matita si trova una capsula verde con dei semi, e una volta che questa sarà arrivata a fine non dovremo buttarla e anzi potremo creare infiniti garden in casa, in ufficio o a scuola.

cosa sono le matite sprout
Con le matite Sprout si fanno nascere fiori e piante – Biopianeta.it

La strabiliante notizia è che nelle capsule si trovano semi per classiche piantine aromatiche, come il basilico o il rosmarino, ma anche semi di fiori, verdure e persino abeti.

Questa novità sta diventando molto trendy e infatti già decine di milioni di matite sono state vendute. Possiamo acquistarle per noi stessi ma anche per fare un regalo di Natale assolutamente green e sostenibile. L’idea che una vecchia matita possa diventare una bella pianta è davvero benefica anche solo al pensiero. Tra l’altro la procedura è facilissima e le istruzioni sono chiare: si inserisce la matita nel terreno dalla parte della capsula, si annaffia con regolarità e si attende che spunti la piantina, e poi dovremo solo prendercene cura.

L’azienda offre un’ampia gamma di tipi di matite, sia colorate che i classici lapis. Si possono acquistare in confezioni da pochi pezzi, ed è possibile trovarle sia sul sito ufficiale che su Amazon. Inoltre le aziende possono fare acquisti più ingenti e personalizzare le matite coi loghi aziendali, o magari con frasi personalizzate.

Back to top button
Privacy