Salute e benessere

Integratore richiamato immediatamente dal mercato: il motivo

Il Ministero della Salute ha reso noto l’annuncio di richiamo dalla vendita di un noto integratore alimentare. Ecco perché e cosa fare.

Un noto integratore alimentare che è in vendita presso le farmacie, le parafarmacie e le erboristerie su tutto il territorio italiano è stato ritirato dal mercato. Il Ministero della Salute ha pubblicato un annuncio per mettere in guardia i consumatori. Riportiamo quindi tutte le informazioni che possono risultare utili in merito a questa notizia.

Vediamo nel dettaglio di seguito di quale tipo di integratore si tratta, quali sono i lotti in interessati dal ritiro immediato dalla vendita e cosa devono fare in consumatori che hanno già acquistato questo prodotto e se lo trovano in casa. Bisogna fare attenzione perché il rischio è alto.

Integratori alimentari ritirati dal mercato, ecco perché

Periodicamente, non appena si ricevono delle informazioni in merito, il Ministero della Salute provvede immediatamente a pubblicare i richiami dei prodotti alimentari effettuati da parte degli operatori stessi. Così è successo anche per un integratore alimentare molto noto che è venduto in farmacia, parafarmacia o erboristeria. Il prodotto è stato ritirato dal mercato per i seguenti motivi.

Rischio grave per la salute dei consumatori, ecco di seguito spiegati i motivi che hanno portato al richiamo del noto integratore alimentare. Stiamo parlando di un prodotto messo in commercio dall’azienda Specchiasol Srl. In particolare si tratta del prodotto noto con il nome Fucus, che è un integratore alimentare a base di alga Fucus vesiculosus L.

integratore ritirato
Integratori ritirati, i lotti e i dettagli – Foto Ministero della Salute – biopianeta.it

Tale prodotto fa parte della linea Le Erbe del brand Specchiasol. Il rischio grave per la salute dei consumatori è rappresentato dal fatto che all’interno dei lotti che riportiamo di seguito è stata riscontrata la presenza di tracce di pesce, crostacei e molluschi non dichiarati in etichetta. Ed è quindi questo il motivo del richiamo dalla vendita di tali prodotti, per la presenza di allergeni non dichiarati in etichetta.

Le persone allergiche a tali alimenti possono avere anche gravi conseguenze in seguito all’assunzione anche di piccole quantità di allergeni. Perciò i lotti di Fucus Le Erbe Specchiasol interessati dal richiamo sono i seguenti:

  • lotto 46065 con Termine Minimo di Conservazione 31/01/2025
  • lotto 48742 con Termine Minimo di Conservazione 30/09/2025
  • lotto 43051 con Termine Minimo di Conservazione 30/06/2024
  • lotto 51041 con Termine Minimo di Conservazione 30/11/2026

Il prodotto venduto in confezioni da 150 compresse ed è realizzato presso lo stabilimento di produzione dell’azienda Specchiasol SRL di via Bruno Rizzi 1, a Bussolengo, in provincia di Verona.

I consumatori che hanno comprato i prodotti possono riportarli al negozio e chiedere il rimborso o la restituzione di quanto speso, ad ogni modo chi non è allergico agli alimenti descritti può consumare l’integratore senza problemi.

Back to top button
Privacy