Curiosità

Giro in mongolfiera: quanto costa realmente e cosa sapere prima di volare

Tantissime persone sognano di volare a bordo di bellissime mongolfiere, ma poche conoscono i costi e i segreti dei palloni aerostatici.


La mongolfiera è senza dubbio uno dei mezzi volanti più romantici della storia, soprattutto grazie al suo enorme pallone colorato e alla bassissima velocità. Qual è allora l’origine del pallone aerostatico? Innanzitutto, la famosa mongolfiera ha realizzato il più grande sogno degli esseri umani: volare. Non a caso l’invenzione dei palloni aerostatici ha permesso all’umanità di osservare il mondo da una prospettiva diversa. Pertanto, il primo volo a bordo di una mongolfiera avvenne nel 1783 grazie ai fratelli Montgolfier.

Ovviamente, non essendo un mezzo velocissimo non ebbe un grande successo, infatti nell’800 venne sostituito da mezzi volanti più efficienti. Solitamente, il pallone aerostatico è costituito da un tessuto, il quale viene riempito con un gas più leggero dell’aria.

I segreti della mongolfiera

Questo meraviglioso aeromobile è in grado di sollevarsi dal suolo e di portare l’equipaggio ad un’altitudine di 30-800 metri, anche se una volta è stata raggiunta la quota di 15.000 metri. Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche del mezzo, è formato da un enorme pallone riempito di idrogeno o di elio. Solitamente, hanno un’altezza di circa 20 metri, mentre il diametro dell’involucro è di circa 18 metri. Il volume dell’aria, invece, può toccare i 2200-3000 metri cubi, che corrispondono a 2500-3500 kg. Ciò che sorprende maggiormente dei palloni aerostatici è la lentezza del viaggio. Infatti, le mongolfiere possono sollevarsi dal suolo e muoversi solo grazie al vento.

costo del viaggio in mongolfiera
Viaggio in mongolfiera – biopianeta.it

Pertanto, i passeggeri provano delle sensazioni uniche al mondo: hanno la possibilità di godersi il panorama con estrema tranquillità, viaggiando lentamente tra le nuvole del cielo. La durata del volo è di circa un’ora, anche se in realtà bisogna tener conto delle fasi pre-volo, come ad esempio il gonfiaggio del pallone. Ovviamente, si tratta di un’esperienza senza eguali, soprattutto perché fornisce la possibilità di osservare il mondo da una prospettiva differente. In più, il volo ad alta quota crea una connessione con la natura e il pianeta che non può essere percepita sulla terraferma. Qual è allora il costo per salire a bordo dei palloni aerostatici? Innanzitutto, è possibile collegarsi su LiveinUP e cliccare su “esperienze di volo” per cercare le varie opportunità.

Tuttavia, in Italia ci sono molte basi dalle quali partire con una mongolfiera, alcune delle quali sono collocate a Milano, Roma, Barolo, Firenze, in Emilia Romagna, in Valle d’Aosta o in Trentino. Più specificatamente, si trovano a San Colombano al Lambro (vicino Milano), a Magliano Sabina (Roma), nelle campagne piemontesi di Barolo, tra le colline toscane di Firenze e Siena, nella Pianura Padana e tra le montagne della Valle d’Aosta e del Trentino. Naturalmente, il costo dipende dal luogo scelto e dall’orario di partenza. Ad ogni modo, si potrebbero spendere dai 200 euro in su per i voli di gruppo, oppure dai 1200 euro in su per i voli privati.

Back to top button
Privacy