Sustainability Life

È tempo di accendere il camino, ma prima puliscilo: i ‘segreti’ a costo zero di Benedetta Rossi per risparmiare tempo e fatica

Prima di accendere il camino è bene fare la giusta manutenzione: ecco come pulire il camino per renderlo perfettamente efficiente.

Tra i tanti consigli che la food blogger Benedetta Rossi dispensa ai suoi follower ci sono anche quelli che riguardano la casa. Oltre alle ricette facili con cui preparare ottimi menu con ingredienti semplici, l’amato volto tv regala anche delle dritte per tenere in ordine il giardino o per fare la manutenzione ordinaria dei vari impianti che si hanno in casa. Ad esempio, svela come pulire il camino.

Quindi se volete sapere come fare la manutenzione ordinaria del vostro caminetto, prima di accenderlo per riscaldarvi durante la stagione invernale, ecco come pulirlo in modo semplice. Così potrete risparmiare tempo e fatica e avere un camino super efficiente e funzionale.

Ovviamente vi raccomandiamo di contattare uno spazzacamino specializzato se riscontrate problematiche precise che compromettono il corretto funzionamento del vostro caminetto, specialmente se si tratta della canna fumaria.

Come pulire il camino

L’inverno è arrivato e se avete un caminetto è giunto il momento di accenderlo. Mano a mano che lo usate dovete anche mantenerlo pulito in modo che funzioni alla perfezione. Come pulire il camino con rimedi naturali e spendendo poco? Ecco alcuni dei consigli di Benedetta Rossi da mettere facilmente in pratica.

Prima di tutto, dopo ogni utilizzo eliminate la cenere in eccesso. Aspettate che le braci siano completamente spente e rimuovete la cenere prendendola con una paletta e una piccola scopa.

come fare la pulizia del camino
Ecco come pulire il camino con rimedi pratici ed efficaci – biopianeta.it

Questo potrebbe far alzare molta polvere, potete allora usare uno spruzzino riempito con acqua per mantenere la cenere umida così da non creare troppa polvere.

Un altro rimedio è usare i fondi di caffè umidi oppure del sale. In alternativa potete usare un’aspiracenere a bidone, in commercio ce ne sono di diverse tipologie e vi aiutano a fare davvero poca fatica e in pochi minuti sarà tutto pulito.

La cenere ricavata la potete usare per il compost oppure eliminatela gettandola nel cassonetto della raccolta dei rifiuti organici (umido).

Per pulire la canna fumaria potete usare una spazzola inumidita con una soluzione di acqua e aceto, asporterà la fuliggine con facilità. Un altro rimedio semplice consigliato da Benedetta Rossi per rendere pulita questa parte del camino è creare una miscela composta da tre cucchiai di detersivo liquido per piatti e 100 grammi di bicarbonato di sodio.

Spazzolate la canna fumaria strofinando questa miscela dall’alto verso il basso, in modo da eliminare agevolmente lo sporco depositato. Fate agire qualche minuto e risciacquate con uno straccio bagnato pulito.

Back to top button
Privacy