Curiosità

Come lavare i peluche dei tuoi bimbi in tutta sicurezza: segui questo metodo e non sbaglierai

Per non sbagliare è bene conoscere i trucchi di lavaggio dei peluche ed evitare che perdano morbidezza e colore. 


I peluche devono essere lavati spesso per evitare che la salute del proprio bambino venga messa a rischio. Vediamo come procedere.

I bambini amano i peluche, gli amici morbidi con cui condividere il sonno, i giochi e i momenti di relax fuori casa. Regalare ai più piccoli un peluche significa donargli un mezzo di comunicazione efficace. Spesso, infatti, il bambino riesce ad esprimersi con maggiore efficacia tramite l’animaletto di stoffa e a mostrare mentre gioca le sue esigenze o cosa per lui è importante. Il compagno di gioco, poi, aiuta a distrarre, a non sentirsi soli e ad alleviare paure.

Quando è il momento di addormentarsi, poi, il bimbo abbracciando il peluche si sentirà al sicuro e percepirà calore. In questo modo il passaggio dal giorno alla notte avverrà con maggiore delicatezza e senza difficoltà. È importante, dunque, che nell’infanzia dei propri figli ci siano peluche da coccolare ma proprio perché il pupazzo è sempre a contatto con le mani, la bocca, gli occhi del bambino è fondamentale che sia igienizzato spesso e in modo corretto.

Come lavare in modo perfetto i peluche dei propri bambini

I peluche si possono lavare sia in lavatrice che a mano. In questo modo si potranno mantenere sempre puliti ed evitare che diventino un pericolo per i più piccoli.

I consigli per lavare i peluche
I consigli per lavare i peluche (Biopianeta.it)

La maggior parte delle mamme sceglie la lavatrice per igienizzare gli animaletti morbidi e teneri ma attenzione all’etichetta. Se sono imbottiti di polistirolo o materiali plastici, infatti, sarebbe meglio preferire il lavaggio a mano. In altre condizioni, invece, si potrebbero mettere i peluche in lavatrice e avviare un programma di lavaggio per i capi delicati a 30°.

Il consiglio è di metterli in un sacchetto protettivo per evitare che alcuni pezzi del pupazzo possano staccarsi e finire nello scarico. Oltre al detersivo si può aggiungere mezzo bicchiere di aceto per disinfettare con maggiore efficacia. Sì all’ammorbidente per evitare che il pelo si indurisca durante il lavaggio in lavatrice. Poi basterà farli asciugare all’aria aperta (senza esporli direttamente ai raggi del sole) e si potranno restituire ai bambini.

Quando si procede con il lavaggio a mano, invece, bisognerà riempire una bacinella di acqua fredda e aggiungere detersivo neutro oppure dello shampoo (poche gocce) nonché mezzo bicchiere di aceto. Dopo averlo lasciato il peluche in ammollo per quindici minuti circa potrete risciacquarlo accuratamente, strizzarlo e farlo asciugare all’aria aperta.

Valentina Trogu

Web Content Writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in Sociologia - Analisi delle Politiche Sociali. Dal 2017 redigo contenuti per il web trattando temi di economia, finanza, attualità, salute.
Back to top button
Privacy